Il navigatore lo tradisce: tir bloccato in una stradina di montagna

Diretto al Brennero, un camionista si è perso a Ponte di Legno ed ha imboccato una strada troppo stretta per il suo lungo tir

Fonte: Facebook

È stato il navigatore "impazzito" a tradirlo, oppure era semplicemente impostato male? Probabilmente non lo sapremo mai, certo è che un autotrasportatore ucraino si ricorderà a lungo - e non per motivi turistici - della Valcamonica, e di Ponte di Legno in particolare. Nella prima mattina di ieri infatti, attorno 6:30, il camionista è rimasto letteralmente incastrato lungo una stretta stradina in località Pezzo, in via Berni.  

Impossibilitato a proseguire, è stato soccorso dai Vigili del fuoco e dai carabinieri, che con molta pazienza lo hanno "guidato" in una lunga e lentissima retromarcia di un chilometro. Una volta "liberato", il camionista è stato indirizzato verso la strada giusta, quella per il Tonale. La meta finale del viaggio per il conducente ucraino era infatti la città di Bolzano. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "L'ha massacrata a mani nude, poi è andato al bar": il killer è appena diventato papà

  • Baci alla ragazza, finisce a processo: "Non sapevo avesse appena 12 anni"

  • Nipote 43enne muore dieci giorni dopo la zia: lavoravano nello stesso negozio

  • La tragica fine di Francesca: picchiata e strangolata al parco pubblico

  • Strangolata al parco: fermato ragazzo di 29 anni, è accusato di omicidio

  • Malore al bar: si accascia a terra e muore sotto gli occhi di barista e clienti

Torna su
BresciaToday è in caricamento