Tradito dalle indicazioni del navigatore, tir finisce sulle piste da sci

Incredibile episodio nel pomeriggio di giovedì: un grosso camion ha decisamente sbagliato strada, imboccando il tortuoso tratto finale della provinciale che da Sant'Antonio porta al Crocedomini

Foto d’archivio

Al volante del suo tir è finito in un paesaggio incantato: tra le malghe, i boschi e le piste da sci del Parco dell'Adamello.
Forse distratto, forse tradito dal navigatore, più probabilmente entrambe le cose: fatto sta che il camionista sloveno è finito con il suo tir nel tortuoso e stretto tratto finale della Provinciale 669 che collega Anfo al Passo Crocedomini. Un percorso piuttosto complicato per le auto, figuriamoci per i camion. 

L'uomo al volante avrebbe addirittura superato il secondo tornante successivo alla piana del Gaver prima di accorgersi di aver decisamente sbagliato strada e di dover tornare indietro. Solo calcando le piste da sci, il grosso tir è riuscito a portare a termine la complicata e lunga manovra per invertire la rotta e tornare a valle. A dargli una mano un gruppo di ragazzi di Ponte Caffaro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Il dramma di Veronica: uccisa a 19 anni da una meningite fulminante

  • Giovane padre ucciso dalla malattia: "Te ne sei andato troppo presto, proteggici da lassù"

  • Si sente male all'Università, poi la situazione precipita: ragazza muore di meningite

Torna su
BresciaToday è in caricamento