Operaio schiacciato dall'escavatore, lesioni a testa e torace: è gravissimo

L'uomo ha perso il controllo del mezzo, che si è ribaltato in una scarpata alta una decina di metri

Foto d'archivio

Un 47enne di Monno (P.L.G. le iniziali) è stato ricoverato in gravissime condizioni in ospedale, dopo essere stato schiacciato dall'escavatore che stava manovrando in località Balza, tra Ponte di Legno e Villa Dalegno, una frazione di Temù.

L'incidente è avvenuto verso le 16.45 di martedì. L'operaio stava effettuando dei lavori lungo la pista ciclabile "Carolingia", quando, per cause ancora tutte da chiarire, ha perso il controllo del mezzo, che si è ribaltato in una scarpata alta una decina di metri, schiacciandolo.

Le condizioni del 47enne sono apparse subito gravi. Sul posto si è precipitata un'ambulanza degli Amici del soccorso di Ponte di Legno, che ha chiesto l'intervento dell'elisoccorso decollato da Sondrio. Il ferito è stato portato d'urgenza al Civile di Brescia con lesioni al torace e alla testa. I rilievi sono stati raccolti dai carabinieri di Ponte di Legno e dai tecnici dell'Ats Montagna. 

Potrebbe interessarti

  • Rimedi naturali per far passare la sbornia

  • Attenzione al ragno violino: cosa fare in caso di morso

  • Mangiare piccante fa bene o fa male? Tutti i segreti del peperoncino

  • La ciclabile dei sogni batte ogni record: in un anno visitata da 325.000 persone

I più letti della settimana

  • Scomparso nel lago da tre giorni, ritrovato sano e salvo

  • Esce di casa e scompare: trovato morto nel lago

  • Scendono dall'auto in panne, travolti e uccisi sulla Statale: morti due ragazzi

  • Sfonda il parabrezza, sbalzato sull'asfalto per diversi metri: muore a soli 26 anni

  • Orribile tragedia sulla strada: muore con la testa schiacciata dal camion

  • Tenta il suicidio buttandosi dal terzo piano, grave un ragazzo

Torna su
BresciaToday è in caricamento