Allarme bocconi avvelenati: due cani salvati appena in tempo

Allarme bocconi avvelenati nei boschi sopra villa Dalegno, a Temù: il sindaco ha emanato un'ordinanza per mettere in guardia i residenti. Lunedì mattina i primi casi di avvelenamento

Poi la corsa dai Carabinieri di Ponte di Legno per consegnare i bocconi trovati nel bosco: non si esclude che ce ne siano altri. Il comandante della stazione ha immediatamente avvertito le autorità sanitarie e il sindaco che ha emesso un'ordinanza d'allerta, per informare tutti i residenti ed invitarli a prestare la massima attenzione.

Si tratterebbe di bocconcini di carne, tipo polpette, con dentro un letale veleno per tenere lontano faine e volpi. Solo le analisi (ancora in corso) predisposte dall'Asst potranno far luce sulla tipologia e sulla pericolosità della sostanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • Troppa nebbia, esce di strada e finisce nel canale: muore annegato nella sua auto

  • Ragazza di 16 anni in ospedale: "E' lo stesso Meningococco di Veronica"

  • Tragedia avvolta nel mistero: cadavere trovato in autostrada, lungo la corsia di sorpasso

  • Un paese fantasma: chiude l'ultimo negozio, a rischio anche l'unico bar

  • Dramma in una cascina: trovato morto uomo di 56 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento