Allarme bocconi avvelenati: due cani salvati appena in tempo

Allarme bocconi avvelenati nei boschi sopra villa Dalegno, a Temù: il sindaco ha emanato un'ordinanza per mettere in guardia i residenti. Lunedì mattina i primi casi di avvelenamento

Due cani salvati in extremis: hanno ingerito il boccone avvelenato lunedì mattina, la proprietaria se n'è accorta in tempo ed è riuscita a farli rimettere. Tanta paura e qualche acciacco, ma fortunatamente nulla di grave.

L'episodio lunedì nei boschi sopra Villa Dalegno, a Temù: una giovane del posto era uscita per la consueta passeggiata mattutina con i suoi amici a quattro zampe. Non appena li ha visti mangiare della carne trovata sull'erba ghiacciata, si è avvicinata per controllare facendo la peggiore delle scoperte: sui bocconi c'era una polvere verdastra. Capendo che si trattava di esche killer, ha provocato il vomito ai suoi due cani, evitando il peggio.

Potrebbe interessarti

  • Come coltivare i pomodori nell’orto

  • Le 5 migliori piante antizanzare

  • Viaggio al centro della Terra nelle miniere della Valtrompia

  • Bagno al lago dopo i pasti: ma c’è davvero da aspettare 3 ore?

I più letti della settimana

  • Va in concessionaria per provare l’auto nuova: si schianta contro il muro

  • Travolta da un'auto in pieno centro: Jennifer si è spenta in ospedale

  • Commerciante e padre di famiglia, muore il giorno del suo compleanno

  • Frontale in galleria: morta la moglie di un noto industriale

  • Morte di Jennifer, la donna che l’ha investita accusata di omicidio stradale

  • Fa il bagno nel lago e non torna più a riva: ricerche in corso

Torna su
BresciaToday è in caricamento