Allarme bocconi avvelenati: due cani salvati appena in tempo

Allarme bocconi avvelenati nei boschi sopra villa Dalegno, a Temù: il sindaco ha emanato un'ordinanza per mettere in guardia i residenti. Lunedì mattina i primi casi di avvelenamento

Due cani salvati in extremis: hanno ingerito il boccone avvelenato lunedì mattina, la proprietaria se n'è accorta in tempo ed è riuscita a farli rimettere. Tanta paura e qualche acciacco, ma fortunatamente nulla di grave.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'episodio lunedì nei boschi sopra Villa Dalegno, a Temù: una giovane del posto era uscita per la consueta passeggiata mattutina con i suoi amici a quattro zampe. Non appena li ha visti mangiare della carne trovata sull'erba ghiacciata, si è avvicinata per controllare facendo la peggiore delle scoperte: sui bocconi c'era una polvere verdastra. Capendo che si trattava di esche killer, ha provocato il vomito ai suoi due cani, evitando il peggio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: in Lombardia 293 nuovi contagi, a Brescia altre 8 croci

  • Coronavirus: assalto per la movida, Del Bono costretto a chiudere Piazzale Arnaldo

  • Terribile schianto frontale, auto distrutte e 3 feriti: uno è grave al Civile

  • Brescia: tutte le attività commerciali aperte e che fanno consegna a domicilio

  • Si butta dalla finestra di casa, giovane uomo muore suicida

  • Terribile incidente: ciclista sbanda e muore schiacciato da un camion

Torna su
BresciaToday è in caricamento