Allarme bocconi avvelenati: due cani salvati appena in tempo

Allarme bocconi avvelenati nei boschi sopra villa Dalegno, a Temù: il sindaco ha emanato un'ordinanza per mettere in guardia i residenti. Lunedì mattina i primi casi di avvelenamento

Due cani salvati in extremis: hanno ingerito il boccone avvelenato lunedì mattina, la proprietaria se n'è accorta in tempo ed è riuscita a farli rimettere. Tanta paura e qualche acciacco, ma fortunatamente nulla di grave.

L'episodio lunedì nei boschi sopra Villa Dalegno, a Temù: una giovane del posto era uscita per la consueta passeggiata mattutina con i suoi amici a quattro zampe. Non appena li ha visti mangiare della carne trovata sull'erba ghiacciata, si è avvicinata per controllare facendo la peggiore delle scoperte: sui bocconi c'era una polvere verdastra. Capendo che si trattava di esche killer, ha provocato il vomito ai suoi due cani, evitando il peggio.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Serpente di un metro e mezzo in classe: panico tra i bimbi della scuola elementare

  • Parcheggia l'auto, poi cammina in mezzo all'autostrada: ucciso da un tir

  • Ucciso dal cancro: fino all'ultimo Luca ha voluto gli amati cani al suo fianco

  • Fabio Volo nella bufera per i commenti su Ariana Grande: la sua replica

  • Donna trovata morta nel canale: potrebbe essere stata uccisa

  • Attraversa l'autostrada, ucciso da un tir: famiglia devastata, era padre di due bimbi

Torna su
BresciaToday è in caricamento