Si sente male in montagna, viene rianimato a lungo ma muore nella malga

Non ce l'ha fatta il bresciano di 71 anni che martedì sera si è sentito male in montagna, a Pezzoro di Tavernole sul Mella

Foto d'archivio

A nulla sono serviti, purtroppo, i disperati tentativi di rianimarlo: non ce l'ha fatta il pensionato bresciano di 71 anni che si è sentito male, martedì sera, a Pezzoro di Tavernole sul Mella, in località Dosso. L'allarme è stato lanciato poco dopo le 20: l'uomo si trovava in una malga, in una zona impervia.

Non è stato facile raggiungerlo: l'ambulanza non poteva risalire il sentiero, per raggiungere il 71enne colto da un malore improvviso si è reso necessario l'intervento dei Vigili del Fuoco, che hanno trasportato in loco anche un medico, per i primi soccorso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In volo si era già alzato l'elicottero, che avrebbe dovuto trasportarlo in ospedale. Ma quando l'eliambulanza ha raggiunto il luogo del malore era ormai troppo tardi. E' stato rianimato a lungo, tenuto in vita finché è stato possibile. Ma il suo cuore ha smesso di battere. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Economia bresciana in lutto: è morto l'imprenditore Giuliano Gnutti

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 1 aprile 2020

  • Arresto cardiaco, muore nella sua auto: era in malattia e aveva la febbre

  • Una famiglia distrutta dal Coronavirus: in poche ore morte tre sorelle

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 2 aprile 2020

  • Coronavirus: morto cassiere di 57 anni, supermercato chiuso per lutto

Torna su
BresciaToday è in caricamento