Ladri in visita allo showroom T-Red: bottino da 50mila euro

Ingenti i danni economici causati da una spaccata nel cuore della notte alla boutique della bicicletta targata T-Red a Desenzano: probabile si tratti di furto su commissione.

Fonte: Facebook

3 minuti. Tanto è durato il colpo messo a segno nella notte tra giovedì e venerdì al negozio di biciclette targate T-Red di piazzale Fleming a Desenzano. A denunciarlo, oltre che ai Carabinieri anche sui social network, gli stessi proprietari che contemporaneamente lanciano un appello invitando coloro ai quali viene offerta una loro due ruote a denunciare il venditore. 

I ladri sono entrati in azione alle 3:30 di venerdì. Giunti sul posto con un Fiat Doblò, ripreso dalle telecamere di videosorveglianza di una banca, hanno infranto la vetrina di cristallo con un piede di porco e poi, rapidissimi, hanno prelevato nove biciclette e tutto l’abbigliamento tecnico più costoso. Il valore complessivo del furto si aggira sui 50mila euro. Essendo i prodotti dell’azienda tutti personalizzati,   realizzati su misura, è probabile si tratti di furto su commissione, con i mandanti che conoscevano il valore della merce. Allo stesso tempo sarà difficile rivendere le biciclette, per il loro valore e per la loro unicità sul mercato. 

Sono stati gli stessi proprietari del negozio, nella giornata di ieri, a lanciare un accorato appello, che riportiamo in integrale: «Stanotte hanno provato a metterci ko. Sono riusciti a portarci via bici e telai. Il lavoro di anni, le nostre cose tangibili più importanti. Fortunatamente idee e passione non ce le può portare via nessuno. Aiutateci a farle tornare oggetti reali nel minor tempo possibile, per rimanere vivi e continuare a condividere con voi la nostra passione. Se vi capita di sentire di bici TºRED in vendita segnalatecelo. Difficile confonderle e difficile che qualcuno che l'ha comprata la venda. Facciamo in modo che vincano l'amicizia e la solidarietà. Venite qui da noi, prendete un nostro capellino e indossatelo. Mostriamo che può vincere chi davvero crede alle cose e le porta avanti con il cuore.»

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lo schianto col tir, poi l'inferno: manager d'azienda muore carbonizzato nella sua auto

  • Due sorelle, lo stesso tragico destino: uccise dal cancro a distanza di 20 giorni

  • Brescia, morta Leontine Martin: era al vertice di un'azienda da mezzo miliardo di euro

  • Orzinuovi piange la scomparsa del ristoratore Tonino Casalini

  • Terribile schianto all'incrocio: motociclista muore in ospedale

  • Maltempo, arriva forte peggioramento: pioggia e abbondanti nevicate

Torna su
BresciaToday è in caricamento