Suicidio shock: donna si butta sotto un treno davanti agli occhi dei pendolari

Tragedia alla stazione di Desenzano: una 60enne del posto si è tolta la vita gettandosi sotto a un convoglio in transito

Foto d'archivio

È stata identificata la persona travolta e uccisa da un treno nella prima mattinata di venerdì: si tratta di una donna di 60 anni, residente sul Garda. Il dramma si è consumato venti minuti prima delle 8 alla stazione di Desenzano, sotto gli occhi di decine di pendolari: alcuni sono ancora sotto shock per l'accaduto. 

Sul posto sono state inviate un'ambulanza e un'automedica, ma per la donna non c'era ormai più nulla da fare. Stando alle prime ricostruzioni effettuate dalla Polizia Ferroviaria di Brescia, si sarebbe trattato di un gesto estremo: la 60enne avrebbe atteso il passaggio di un treno Euronight, proveniente da Parigi e diretto a Venezia, e si sarebbe gettata sui binari. 

Pesanti i disagi per i pendolari: la circolazione è stata completamente interrotta per più di un'ora, (dalle 7.40 alle 8.50), poi è stata ripristinata solo lungo un binario. I treni diretti nella cittadina Gardesana stanno inevitabilmente subendo ritardi, anche di 80 minuti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Troppa nebbia, esce di strada e finisce nel canale: muore annegato nella sua auto

  • Ragazza di 16 anni in ospedale: "E' lo stesso Meningococco di Veronica"

  • Tragedia avvolta nel mistero: cadavere trovato in autostrada, lungo la corsia di sorpasso

Torna su
BresciaToday è in caricamento