Suicidio a Roncadelle: ragazza di 32 anni trovata impiccata alla ringhiera

Una giovane donna di 32 anni si è impiccata alla ringhiera che circonda l'auditorium di Roncadelle, in Via Marconi: da tempo preda della depressione, si è tolta la vita dopo svariati tentativi di suicidio

Una ragazza di 32 anni residente a Roncadelle si è tolta la vita nella notte tra martedì e mercoledì: un gesto tragico, figlio di una depressione che l’ha accompagnata per tutta la sua esistenza, e che più di una volta l’aveva convinta a tentare l’estremo gesto.

E’ uscita di casa, in piena notte, ha raggiunto i giardinetti di Via Marconi, a due passi dall’auditorium del paese. Per uccidersi, la giovane donna si è legata proprio alla ringhiera che circonda il teatro: l’hanno trovata così, quando si stava avvicinando l’alba, due persone di passaggio.

Immediato l’intervento dei sanitari del 118, che hanno tentato disperatamente di rianimarla. Troppo tardi, il suo cuore aveva già smesso di battere: sul posto anche Polizia Locale e Carabinieri, per indagare sulla vicenda.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • All'ospedale Civile una paziente col Coronavirus, controlli su 5 bresciani

  • Coronavirus, contagiati altri due bresciani: primo caso sospetto in città

  • Emergenza Coronavirus: 4 casi positivi al Civile, c'è il primo bresciano

  • "Non so come l'ho preso": parla la ginecologa positiva al coronavirus

  • Secondo caso bresciano di Coronavirus: è una ginecologa di 36 anni

  • Incidente a Pozzolengo: neonato di Lonato muore in ospedale

Torna su
BresciaToday è in caricamento