La vela si chiude, parapendio precipita a tutta velocità: morto sul colpo

Inutile l'intervento del medico rianimatore, trasportato sul posto con l'elicottero

Foto d'archivio

Tragedia sul Monte Baldo nella mattinata di sabato 20 aprile. Stefano Lipreri, 55 anni di Curtatone (Mantova), è morto dopo essersi lanciato col parapendio da Malga Colonei.

Per cause in corso d'accertamento, forse un'improvvisa folata di vento, la vela si è improvvisamente chiusa, mentre l'uomo - esperto paracadutista- era in fase di decollo. È precipitato nel vuoto per 30 metri, poi il terribile impatto con la montagna, che non gli ha lasciato scampo

Vano, purtroppo, anche l'intervento del medico rianimatore, trasportato sul posto con l'elicottero. Inutili anche i tentativi di rianimazione di alcune persone presenti.

Potrebbe interessarti

  • Sudorazione eccessiva? Ecco cos'è l'iperidrosi

  • Pannelli fotovoltaici a Brescia: come funzionano e quali sono i vantaggi

  • Alla scoperta del Sentiero delle Grotte, gioiello nascosto del Lago d'Iseo

  • Lo spioncino digitale per la porta di casa

I più letti della settimana

  • Nadia Toffa, al funerale c'era l'ex fidanzato: quando parlò di figli e matrimonio

  • Ragazzo di 16 anni gravissimo dopo un tuffo: trauma spinale, rischia la paralisi

  • Bambina bresciana sparisce in spiaggia, incubo per mamma e papà

  • Malore al volante, scende dall'auto e muore: addio a Mauro Cirimbelli

  • Lui è in gravi condizioni, rischia di morire: marito e moglie sposi in ospedale

  • Le grida disperate dopo l'incidente: la gamba schiacciata sotto 300 chili

Torna su
BresciaToday è in caricamento