Una pazza idea per il Bigio: trasferirlo da Brescia a Maclodio

La provocazione del sindaco di Maclodio Marcello Orizio, che segue di qualche settimana la lettera che il Bigio ha inviato a tutti i bresciani: la statua più contestata della città di nuovo sull'onda della cronaca

Il Bigio? Affittiamolo a Maclodio invece di lasciarlo a Brescia a far la polvere! Il messaggio è chiaro, chiarissimo. Forse ha pure del provocatorio. Ma sta di fatto che in quel di Maclodio la maggioranza ha approvato una mozione in consiglio comunale in cui si chiede al sindaco Emilio Del Bono di riposizionare la gigantesca statua di Arturo Dazzi in Piazza Vittoria, oppure di darlo in comodato d’uso proprio a Maclodio, per 2500 euro all’anno per 20 anni.

Piuttosto che fargli far la povere in qualche magazzino, sembra dire il sindaco Marcello Orizio, meglio che Del Bono non rinunci a 50mila euro. La boutade della Bassa Bresciana segue di qualche settimana la lettera apparsa sul web in cui il Bigio – o chi per lui – scriveva a tutti i bresciani della città e della provincia, chiedendo a gran voce di essere liberato, “ho 83 anni e da 60 sono stato sradicato da casa e imprigionato in un magazzino.. lasciatemi tornare a casa”.

E sul tema della delibera di Maclodio: “Uno della Loggia – si legge su ilbigio.it – potrebbe comportare anche un danno erariale. Ma a questo risponderanno gli avvocati. Noi rispondiamo con il buon senso, e quella di Maclodio ci pare una provocazione di buon senso. Se Brescia non vuole il Bigio, allora lo presti ad altre realtà che lo reclamano. Se lo vuole non lo tenga chiuso in un magazzino”. Parola degli ‘amici del Bigio’.

Potrebbe interessarti

  • Fascicolo Sanitario Elettronico: come consultare i referti online

  • Coffin Nails: le unghie a ballerina, la moda del momento

  • Le migliori gelaterie di Brescia

  • Ats Brescia: Commissione medica per le patenti di guida

I più letti della settimana

  • Incidente stradale a Orzinuovi, morta ragazza di 20 anni

  • Neopatentato tampona con l'auto una moto, biker muore sul colpo

  • L’auto sbanda e si schianta: giovane barista muore sul colpo

  • Trovato agonizzante e in arresto cardiaco, ragazzo gravissimo

  • Maltrattamenti e parolacce, bambini a digiuno: tre maestre d'asilo sotto accusa

  • La donna trovata morta adesso ha un'identità: è una 37enne italiana

Torna su
BresciaToday è in caricamento