Spaccio all’oratorio e droga nelle mutande: tre amici nei guai

Fermati fuori dall'oratorio di via Carebbio a Cazzago San Martino

CAZZAGO SAN MARTINO. I carabinieri hanno deferito in stato di libertà un indiano di 20 anni e due 21enni (un italiano di Rovato e un albanese), con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Durante un normale servizio di controllo, i tre giovani pusher sono stati fermati a bordo di una Fiat Punto, fuori dall’oratorio di via Carebbio.

Addosso al ragazzo indiano sono stati trovati di 17 grammi marijuana, confezionata in 22 dosi, custoditi all’interno di un sacchetto occultato all’interno delle mutande. Il 21enne italiano, invece, nascondeva in tasca 37 grammi di hashish, suddivisi in 21 dosi del peso di circa 1,80 grammi cadauna. Pulito invece il giovane albanese, considerato complice dei due amici.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Sbaglia manovra e si rompe il serbatoio: esplosione sfiorata davanti a scuola

    • Economia

      Orio Center: apre i battenti il centro commerciale più grande d'Italia

    • Cronaca

      Blitz della Polizia Locale al Calini: studente beccato con la droga nello zaino

    • Eventi

      Eventi: cosa fare a Brescia e provincia dal 26 al 28 maggio 2017

    I più letti della settimana

    • Incidente stradale a Manerbio: morto ragazzo di 19 anni

    • Ucciso da un male incurabile, in pochi mesi: il triste destino del giovane Gabriele

    • Fatture false per 10 milioni di euro, coinvolte società e imprenditori: sei arresti

    • Martellate al commercialista, poi si infila il trapano nell’orecchio per cercare di farla finita

    • Incidente stradale a Manerbio: morto Claudio Costantini di 19 anni

    • Terribile schianto sulla Statale, giovane muratore muore tra le lamiere dell'auto

    Torna su
    BresciaToday è in caricamento