Botte da orbi fuori dalla chiesa: parrocco in strada per sedare la rissa

Botte da orbi in piazza a Soresina: due nordafricani litigano per un debito di circa 30 euro. Prima dell'arrivo dei carabinieri interviene (con coraggio) il parroco, che li divide e li calma

Botte da orbi per un debito (forse) di 30 euro: ma la rissa viene sedata dal prete. Succede a Soresina, al confine con Villachiara: i protagonisti della violenta e pericolosa zuffa sono due giovani nordafricani, un egiziano e un marocchino. Hanno cominciato a darsele di santa ragione praticamente in piazza, a due passi dalla chiesa del paese, davanti agli sguardi attoniti dei passanti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Prima qualche parolaccia di troppo, poi uno spintone, infine calci, pugni e sberle. E allora ci ha pensato il parroco: don Angelo Piccinelli, dimostrando grande coraggio, si è messo in mezzo e ha cercato di separarli. Rischiando di prendere qualche scappellotto anche lui.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, primo focolaio bresciano: positivi 15 ragazzi, sono tutti in isolamento

  • Uccide una bimba travolgendola sulle strisce: padre di famiglia in manette

  • Tragico schianto sulla 45bis: auto schiacciata da un camion, morto il conducente

  • Animatore del grest positivo al coronavirus, bambini e ragazzi in isolamento

  • Bimba travolta e uccisa sulle strisce: l'automobilista si è costituito

  • Auto precipita per decine di metri, morto il medico Giorgio De Thierry

Torna su
BresciaToday è in caricamento