Botte da orbi fuori dalla chiesa: parrocco in strada per sedare la rissa

Botte da orbi in piazza a Soresina: due nordafricani litigano per un debito di circa 30 euro. Prima dell'arrivo dei carabinieri interviene (con coraggio) il parroco, che li divide e li calma

Botte da orbi per un debito (forse) di 30 euro: ma la rissa viene sedata dal prete. Succede a Soresina, al confine con Villachiara: i protagonisti della violenta e pericolosa zuffa sono due giovani nordafricani, un egiziano e un marocchino. Hanno cominciato a darsele di santa ragione praticamente in piazza, a due passi dalla chiesa del paese, davanti agli sguardi attoniti dei passanti.

Prima qualche parolaccia di troppo, poi uno spintone, infine calci, pugni e sberle. E allora ci ha pensato il parroco: don Angelo Piccinelli, dimostrando grande coraggio, si è messo in mezzo e ha cercato di separarli. Rischiando di prendere qualche scappellotto anche lui.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Il dramma di Veronica: uccisa a 19 anni da una meningite fulminante

  • Giovane padre ucciso dalla malattia: "Te ne sei andato troppo presto, proteggici da lassù"

  • Si sente male all'Università, poi la situazione precipita: ragazza muore di meningite

Torna su
BresciaToday è in caricamento