Soiano: sequestro supercar a nomadi, la gente applaude

Durante un'operazione della polizia di Stato di Brescia, dalle abitazioni di un gruppo di Sinti sono uscite Porsche Cayenne e Panamera, Bentley, tv al plasma, pellicce, arredi preziosi

soiano-del-lago-2Durante un sequestro di beni di lusso, tra cui diverse supercar, in una delle ville sequestrate stamani a un gruppo di famiglie di nomadi Sinti, nel corso di un'operazione antitruffa della Polizia di Stato, la gente del posto ha applaudito verso gli agenti che stavano eseguendo l'ordine dell'autorità giudiziaria.

E' accaduto a Soiano del Lago,  dove viveva una delle famiglie coinvolte dall'operazione della Squadra Mobile di Brescia contro una lunga serie di maxi truffe e dove vivevano i sinti, ufficialmente disoccupati e nullatenenti.

- Operazione Derrick tra Puegnago e Soiano: in manette la famiglia Braidic
- Truffe e Rapine nel Nord Italia: sequestrati a nomadi beni per otto milioni di euro

Ma dalle loro abitazioni sono uscite Porsche Cayenne e Panamera, Bentley, tv al plasma, pellicce, arredi preziosi. Così, al momento di caricare le auto sulle bisarche tra la piccola folla radunata davanti all'abitazione, richiamata dalle sirene della polizia e dal rumore degli elicotteri, è partito un lungo applauso verso i poliziotti.

Guarda il video dell'operazione girato dalla Polizia di Stato
video-2

(fonte: Ansa)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Il dramma di Veronica: uccisa a 19 anni da una meningite fulminante

  • Giovane padre ucciso dalla malattia: "Te ne sei andato troppo presto, proteggici da lassù"

  • Si sente male all'Università, poi la situazione precipita: ragazza muore di meningite

Torna su
BresciaToday è in caricamento