Ladra senza scrupoli: deruba un disabile, viene inseguita e arrestata

Succede a Sirmione: una 23enne di origini bulgare è stata arrestata dai carabinieri, beccata dopo aver appena derubato un ragazzo disabile

Foto d'archivio

Ladri senza scrupoli nella rete dei carabinieri: sono stati beccati pochi minuti dopo l'ultimo (e vigliacco) colpo, il furto del portafoglio a un ragazzo disabile. E' successo a Sirmione, approfittando degli ultimi giorni della ressa turistica, in vista dell'inevitabile pausa autunnale (e delle piogge in arrivo, e del calo delle temperature).

A mettere a segno il furto una ragazza ancora giovanissima, di 23 anni appena ma con tanti e diversi precedenti alle spalle. Si tratta di una nota borseggiatrice di nazionalità bulgara, che in questi giorni stava “operando” proprio a Sirmione in compagnia di una coppia di complici.

I carabinieri l'hanno beccata in flagrante: non appena il giovane disabile è stato derubato, e ha chiesto aiuto, i militari in servizio l'hanno rapidamente individuata, inseguita e bloccata. In pochi minuti la refurtiva era già stata riconsegnata al legittimo proprietario.

Grazie alla testimonianza dei numerosi cittadini e turisti presenti, gli uomini della stazione di Sirmione hanno raccolto informazioni utili per intercettare anche i due complici della donna, fermati in un'area parcheggio poco distante.

I due nascondevano altra refurtiva, a quanto pare il bottino di giornata: sono stati entrambi denunciati per ricettazione. La giovane borseggiatrice è stata invece arrestata, con l'accusa di furto aggravato: il fermo è stato convalidato, lei ha ammesso le sue colpe (e ha patteggiato la pena) e per il momento non potrà più rimettere piede a Sirmione.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (9)

  • Accidenti non siamo riusciti ad integrarla ..... peccato diamogli un altra possibilità una casa ???? e un aiutino economico ..... tanto lo facciamo con qualunque str. che arriva!!!!!

  • Una volta qualcuno li sistemava a dovere certi animali. Ladri , vagabondi, ubriaconi , nullafacenti e parassiti avevano il loro posto dove stare. Una volta. Sicuramente un sopruso così ad una persona disabile andrebbe punita con la legge del suo paese, ai tempi degli anni 70 però...

  • schifosa ritieniti fortunata che sei in Italia che la legge la usano come carta igienica per pulirsi il culo.ma tornate tutti a casa vostra!!!!

  • Fuorindaimaroni! Parola d’ordine! Basta feccia nel nostro paese!

  • Uuuu che mega pena...sai che paura gli avete fatto????Andavano portatr in mezzo al lago e poi lanciate fuori dal motoscafo in corsa....se si sarebbero salvate espatrio immediato se sarebbero annegate più cibo per i pesci.....

  • siamo la Vergogna del mondo!!!!!

  • Legge del taglione.. Zac.. Via le mani.. .

  • Ma che assurdità... "nota borseggiatrice", pertanto già conosciuta come delinquente, libera di delinquere e l'unica pena inflittale è quella di non poter più mettere piede a Sirmione... ma solo temporaneamente!!! ASSURDO. RIMPATRIAMOLA, LEI E I SUOI COMPLICI. FUORI DALL'ITALIA.

  • Un bel viaggio di sola andata in Alaska a spalare neve in costume da bagno e infradito.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Guida al limite del coma etilico, poi aggredisce i carabinieri: ragazzo in manette

  • Cronaca

    Portato in caserma per un controllo, dà di matto e devasta la sala d'aspetto

  • Cronaca

    Paura sulla Statale: cinghiali in mezzo alla strada travolti da due auto

  • Cronaca

    Banda assalta una villa, razzia di orologi nella cassaforte: colpo da 50.000 euro

I più letti della settimana

  • Resti umani divorati dagli animali, forse si tratta della piccola Iushra

  • Neve in arrivo sulla nostra provincia, fiocchi attesi in città e in pianura

  • Uccellini proibiti nello spiedo, sospesa la licenza a un ristorante bresciano

  • Il miracolo di Santa Lucia: il piccolo Enea nasce in macchina, sulla Provinciale

  • Paese sotto shock: giovane padre muore a 45 anni, lascia moglie e figlia piccola

  • Folle inseguimento sulla Provinciale: speronata l'auto della Polizia, banditi in fuga

Torna su
BresciaToday è in caricamento