Falcia il marito con l'elica del motoscafo: perde molto sangue, è grave al Civile

L'uomo è stato soccorso dalla Guardia Costiera e dai volontari della Protezione Ambientale Civile

Foto d'archivio

Incidente in motoscafo venerdì pomeriggio, 16 agosto, sul lago di Garda. Nel fare retromarcia, una donna ha accidentalmente investito il marito, ferendolo gravemente alle ginocchia con l'elica. L'uomo, un 53enne, è stato soccorso in acqua e poi trasportato in elicottero all'ospedale Civile di Brescia. Nonostante le ferite e la copiosa perdita di sangue, il paziente è stato giudicato dai medici non in pericolo di vita.

L'incidente è avvenuto intorno alle 13, davanti al lido delle Bionde di Sirmione. La coppia, di nazionalità cinese, si era allontanata dalla costa con un natante preso a noleggio. L'uomo si trovava in acqua, mentre la compagna era sul motoscafo. Ed è probabile che la donna abbia accelerato troppo velocemente, finendo così con il mezzo contro il marito.

A soccorrere l'uomo in acqua sono stati gli uomini della dalla Guardia Costiera e i volontari della Protezione Ambientale Civile (Pac) di Bussolengo, i quali d'estate sono in servizio sul lago, grazie ad una convenzione con il Comune di Garda. I volontari della Pac hanno assicurato il ferito sulla barella spinale. In questo modo, la Guarda Costiera ha potuto trasportare in sicurezza l'uomo fino all'elicottero, che lo ha poi trasportato d'urgenza in ospedale.

Fonte: Veronasera.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Devi far sesso con me, ma voglio i soldi": si rifiuta, lei lo butta giù dalla finestra

  • All'ospedale Civile una paziente col Coronavirus, controlli su 5 bresciani

  • Emergenza Coronavirus: 4 casi positivi al Civile, c'è il primo bresciano

  • Tragico infortunio sul lavoro: morto giovane operaio

  • Emergenza coronavirus: scuole chiuse in tutta la Lombardia

  • Coronavirus, Lombardia 'blindata": scuole chiuse, bar e locali off limits dalle 18

Torna su
BresciaToday è in caricamento