Il figlio ruba al supermercato, la madre sviene mentre lo difende a spada tratta

Momenti di tensione domenica sera al Simply Market di Salò. Sul posto sono dovuti intervenire i carabinieri

Foto d'archivio

Una lite furibonda, poi il malore e il ricovero in ospedale. Domenica decisamente da dimenticare per una 57enne: la sua giornata di shopping si è conclusa al pronto soccorso del nosocomio di Gavardo. Per lei pare comunque nulla di grave: è stata ricoverata in codice verde e dimessa dopo poche ore. 

Tutto è accaduto poco prima delle 20 all'interno del supermercato Simply del centro commerciale Due Pini di Salò. Dopo aver riempito il carrello di cibi e bevande, la donna si è diretta alle casse in compagnia del giovane figlio. Tutto è filato liscio finchè il figlio ha fatto scattare l'allarme antitaccheggio e sono partiti i controlli di routine.

La donna non avrebbe preso molto bene l'ispezione e avrebbe continuato a difendere suo figlio a spada tratta. Tra la 57enne e una guardia giurata del centro sarebbe quindi scoppiata una discussione piuttosto animata, che sarebbe degenerata quando il vigilante ha trovato la merce non pagata nascosta dal ragazzo. Nulla di che: solo un pacchetto di lamette per farsi la barba.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si accascia a terra in casa, giovane mamma uccisa da un improvviso malore

  • Tragico infortunio mentre lavora nel bosco, muore papà di tre bimbi piccoli

  • Esce di casa e scompare: ore d'ansia per un bimbo di 10 anni

  • Investita mentre attraversa la tangenziale di notte: morta ragazza di 22 anni

  • Ucciso dal cancro: fino all'ultimo Luca ha voluto gli amati cani al suo fianco

  • Donna trovata morta nel canale: potrebbe essere stata uccisa

Torna su
BresciaToday è in caricamento