Olio motore nel laghetto del parco naturale: "Catastrofe ambientale"

Volontari già al lavoro, anche lunedì mattina, per ripulire e salvare gli anfibi che hanno rischiato di morire (a migliaia) per gli oltre 200 litri sversati nella Pozza di Meder a Serle

Un rospo ricoperto dall’olio sversato

Non solo un danno ambientale forse irreversibile, ma pure la beffa che sia capitato nel giorno de “L'Ora della Terra”, l'iniziativa internazionale di sensibilizzazione ambientale voluta dal WWF. Si è sfiorata la strage, a Serle, una strage di anfibi proprio nel periodo della loro riproduzione. Sull'accaduto indagano i Carabinieri Forestale: ignoti hanno infatti sversato almeno 200 litri di olio esausto per motori in una delle “pozze” più frequentate da rospi, rane e tritoni.

Il laghetto è quello della Pozza di Meder, nel cuore dell'Altopiano di Cariadeghe, tra l'altro monumento naturale riconosciuto a livello nazionale. Per i volontari della Guardia Nazionale Ambientale di Brescia, intervenuti sul posto insieme a militari e altri attivisti e ambientalisti, non c'è dubbio che si tratti di una “catastrofe ambientale”.

“Migliaia di animali imbrattati in una soluzione vischiosa”, scrivono le Guardie. “C'è bisogno di aiuto per salvare rane, rospi, salamadre, tritoni e pesci che proprio in questo periodo sono impegnati nella riproduzione della loro specie. Si cercano volontari anche per i prossimi giorni, per chi parte dalla città o da altri luoghi si consiglia di aspettare le prossime indicazioni”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (3)

  • Avatar anonimo di paolo
    paolo

    Mi capita di passare in una zona semiperiferica di Brescia dove da tempo c'è un'auto officina gestita e frequentata da stranieri con autoveicoli che vi lascio immaginare in che stato siano (tra l'altro è vicinissima ad un torrente.....). Già esternamente viene qualche dubbio sul rispetto delle norme ambientali. Mi chiedo se come questa ve ne sono altre in provincia che per ovvi motivi di risparmio magari.....magari è tutto in regola, ma mi piacerebbe sapere se vengono controllate e se hanno i registri dei rifiuti a posto...mah

  • che manica di bastardi... questi dovrebbero davvero morire di cancro .. per risparmiare pochi euro per lo smaltimento sono disposti a far marcire tutto..

  • Ma perché buttarlo nel lago non potevate lasciarlo nel contenitore facevate meno fatica spero che vi becchino!!!!

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Cade dalla scala mentre raccoglie frutta da un'albero: è grave

  • Cronaca

    Ragazzo bresciano rapito dai jihadisti: è ricercato per rapina e ricettazione

  • Attualità

    La ricca Brescia? Ora non più: sono 1.400 le persone in povertà assoluta

  • WeekEnd

    Cosa fare a Brescia dal 19 al 21 ottobre: i migliori eventi del weekend

I più letti della settimana

  • Nadia Toffa: «Il cancro è tornato, ma non mi arrendo»

  • È morto Vito Cremasco: Brescia piange la sua 'mascotte'

  • Attenzione alla truffa del catalogo: una sola firma e si pagano migliaia di euro

  • Tragedia in paese: giovane uomo trovato impiccato a un porticato

  • Marito in arresto cardiaco, la moglie disperata in strada ma nessuno si ferma

  • "Prigioniera in Tunisia con mio figlio", il grido d'aiuto di una mamma bresciana

Torna su
BresciaToday è in caricamento