Finto tecnico del gas truffa gli anziani: inseguito dai carabinieri li prende a calci

Arrestato un ragazzo bresciano di 31 anni, pregiudicato e a quanto pare esperto truffatore: venerdì mattina ha truffato per 250 euro un anziano di San Zeno Naviglio

Foto di repertorio

Truffe agli anziani, pregiudicato bresciano (di 31 anni) in manette: è stato arrestato dopo aver sottratto con l'inganno 250 euro in contanti a un uomo di 83 anni di San Zeno Naviglio. Si era finto tecnico del gas, in auto i carabinieri hanno trovato falsi tesserini, utensili da lavoro, falsi rilevatori di monossido di carbonio.

Cos'è successo. Proprio con la scusa del monossido di carbonio la truffa si è perpetrata. Il truffatore ha citofonato alla vittima, a quanto pare venerdì scorso, raccontando di essere un addetto alla manutenzione della caldaia, insomma un tecnico del gas.

L'anziano (che vive da solo) purtroppo ci è cascato, lo ha fatto entrare e lo ha accompagnato alla caldaia. Qui il truffatore ha continuato con la messinscena, ha simulato una revisione e ha infine convinto l'83enne ad acquistare, appunto per 250 euro, un rilevatore di monossido di carbonio (ovviamente finto), “per la sua sicurezza”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lastre di cemento sfondano la cabina del tir: strada chiusa e caos traffico

  • Scende dal bus e attraversa la strada: ragazzino travolto sotto gli occhi degli amici

  • Addio Elisabetta, una lunga lotta contro il cancro: "Sei stata un esempio per tutti"

  • Ucciso dalla malattia, addio al giovane Davide: "Lascia dei ricordi bellissimi"

  • Tragico incidente mentre torna a casa dal lavoro: muore padre di famiglia

  • Cade dalla bicicletta e cerca di aiutarlo: il cane gli strappa via il naso

Torna su
BresciaToday è in caricamento