Passaggio a livello, le sbarre non funzionano: traffico paralizzato sulla Statale

Lunghe code e parecchi disagi lunedì pomeriggio a San Zeno, in Via Diaz lungo la Ss45bis: il passaggio a livello della ferrovia si è bloccato per un guasto, paralizzando il traffico

Foto d'archivio

Nessuno è rimasto incastrato tra le sbarre, per fortuna, quindi niente panico: ma lunghe code e tanti disagi lunedì pomeriggio in Via Diaz a San Zeno Naviglio, arteria molto trafficata – fa parte della Ss45bis – e dove dalle 14.30 in poi il traffico è rimasto bloccato per più di un'ora. Il motivo? Un guasto al meccanismo del passaggio a livello.

Su quella strada infatti passa anche la ferrovia, con apposito passaggio a livello le cui sbarre si abbassano quando il treno arriva. Ma lunedì pomeriggio le sbarre si sono abbassate e basta: nessun treno in vista, eppure traffico bloccato a causa di un guasto. Le sbarre non si alzavano più.

Non c'è stato niente da fare, se non aspettare: mentre i tecnici erano al lavoro per sistemare le cose, i Carabinieri e la Polizia Locale sono intervenuti in loco per deviare il traffico, e “sciogliere” le code. In entrambi i sensi di marcia, tra clacson che suonavano e primi caldi di stagione a peggiorare le cose.

E meno male che non ha piovuto. Come detto, la circolazione stradale è rimasta completamente bloccata per più di un'ora, quasi fino alle 16. Tra i tanti in coda lunedì pomeriggio anche un pullman carico di studenti, appena usciti da scuola e in attesa di rientrare a casa.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Serpente di un metro e mezzo in classe: panico tra i bimbi della scuola elementare

  • Parcheggia l'auto, poi cammina in mezzo all'autostrada: ucciso da un tir

  • Fabio Volo nella bufera per i commenti su Ariana Grande: la sua replica

  • Attraversa l'autostrada, ucciso da un tir: famiglia devastata, era padre di due bimbi

  • Aperitivi e cocaina: arrestato barista, chiuso il locale

  • Orrore davanti a turisti e passanti: donna si mozza un dito al porto

Torna su
BresciaToday è in caricamento