Pistola in faccia alle cassiere: rapina da incubo al supermercato

Pomeriggio da dimenticare per clienti e dipendenti del supermercato DPiù di San Zeno: una coppia di banditi armati di pistola ha fatto irruzione facendosi consegnare l'incasso. In tutto poche centinaia di euro

Foto di repertorio

Rapina a mano armata, con bottino a ranghi tutto sommato ridotti, al supermercato DPiù di San Zeno Naviglio. Erano circa le 17.30 di giovedì pomeriggio quando una coppia di uomini armati, e con il volto coperto da una sciarpa spessa, hanno fatto “irruzione” all'interno del supermarket, pistole in pugno e fare minaccioso.

In realtà erano già entrati di soppiatto nell'area commerciale, mimetizzandosi tra i clienti: poi, di colpo, hanno estratto le armi e si sono coperti, in parte, la faccia. Si sono diretti alle casse con le pistole (e un coltello) ad altezza d'uomo: hanno minacciato le commesse, si sono fatti consegnare l'incasso.

Il bottino: in tutto poche centinaia di euro. Sono scappati a piedi: forse un terzo complice li aspettava poco distante, in auto. Grande spavento per le commesse, ma anche per i clienti: per fortuna nessun ferito.

Indagano i Carabinieri. Non si esclude che il blitz dei due rapinatori possa essere stato ripreso da alcune telecamere di videosorveglianza. Sarebbero scappati a bordo di una Fiat Panda, poi trovata abbandonata a pochi chilometri di distanza. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due sorelle, lo stesso tragico destino: uccise dal cancro a distanza di 20 giorni

  • Donna trovata morta in campagna: tragedia avvolta nel mistero

  • In arrivo intensa ondata di maltempo, porterà pioggia e abbondanti nevicate

  • Orzinuovi piange la scomparsa del ristoratore Tonino Casalini

  • Sposato, padre di 3 figli: prende a schiaffi e pugni la moglie in strada

  • Terribile schianto all'incrocio: motociclista muore in ospedale

Torna su
BresciaToday è in caricamento