Salò: controlli a tappeto per evitare la "movida alcolica"

Il Sindaco annuncia controlli programmati in occasione degli Happy Blue Hours, gli appuntamenti serali promossi proprio dal Comune

Le intenzioni di Giampiero Cipani, primo cittadino di Salò, sono chiare: predisporre una serie di controlli rigorosi e serrati per tutta l’estate, onde evitare che la cittadina diventi “terra di conquista di chi pratica la movida alcolica”.

Cipani spiega che non vuole stoppare la vita notturna della località gardesana, ma solo regolamentarla e disciplinarla, evitando gli eccessi, gli atti vandalici e gli schiamazzi di chi ha alzato un po' troppo il gomito.

Come? mettendo in campo le forze dell’ordine. Come è già successo in occasione del primo degli Happy Blue Hours, il 18 giugno scorso. 

I Carabinieri della Compagnia di Salò avevano messo in campo una task force di nove pattuglie, 21 militari e cani antidroga. Con loro anche i Nas, per controllare i locali e alcuni agenti della Polizia locale.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Professore si suicida in palestra, il corpo trovato da due studenti

  • Cronaca

    Pirlo e amaro serviti a quattro ragazzini, nei guai il bar della movida

  • Cronaca

    Ragazze portate d'urgenza al pronto soccorso, intanto il medico abusava di loro

  • Cronaca

    Feroce violenza tra le mura di casa: riempie di botte la madre, arrestato ragazzo

I più letti della settimana

  • Uccisa da un malore mentre sta pulendo casa: addio a Silvia

  • Professore si suicida in palestra, il corpo trovato da due studenti

  • Maxi-sequestro da 130mila metri quadri: rifiuti tossici, falda contaminata

  • Auto sbanda in curva, poi la tragedia: chi era la vittima

  • La disperazione per la morte di Leonardo: "Eri un ragazzo speciale"

  • Milano, incidente in A8: morto Maykoll Calcinardi di Riva del Garda

Torna su
BresciaToday è in caricamento