Si tuffa nell’acqua bassa, ragazzo di 16 anni rianimato in spiaggia

L'incidente alle Tavine di Salò. Il giovane è stato ricoverato all'ospedale di Gavardo

Fonte: Tuttogarda.it

Attimi di vero panico sabato pomeriggio alle Tavine di Salò, dove - attorno alle 15 - un 16enne di Gavardo è rimasto privo di sensi dopo essersi tuffato di testa da un pontile, battendo con violenza contro il fondale.

Il giovane è stato subito portato a riva dagli altri bagnanti, dove è stato rianimato da un medico. E’ stato quindi caricato su ambulanza e portato all’ospedale di Gavardo: ha riportato un forte trauma, ma non è in pericolo di vita. 

Resta comunque lo spavento per la brutta disavventura, che avrebbe potuto aver conseguenze ben peggiori: lo scorso weekend, un ragazzo di 18 anni ha battuto la testa tuffandosi in una piscina privata e ora rischia danni permanenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Devi far sesso con me, ma voglio i soldi": si rifiuta, lei lo butta giù dalla finestra

  • Tragico infortunio sul lavoro: morto giovane operaio

  • Da pochi mesi in Indonesia, morto a 42 anni Davide Savelli

  • Le prime cinque aziende bresciane per fatturato

  • E' morto Menec: la sua storica trattoria meta di celebrità e calciatori

  • Schianto frontale nella notte: auto sventrata, morto un uomo

Torna su
BresciaToday è in caricamento