Ladri in negozio a volto scoperto: il video del blitz finisce su Facebook

Doppio furto mercoledì sera a Salò, prima alla scuola di danza e poi al centro estetico: i due banditi, che hanno agito a volto scoperto, sono stati inquadrati dalle telecamere

Non hanno rubato nulla, se non pochi spiccioli, ma di certo hanno fatto un gran casino: porte forzate, uffici messi a soqquadro. Non li hanno ancora presi, ma rischiano grosso: i due malviventi in azione mercoledì sera a Salò sono stati infatti ben inquadrati dalle telecamere del centro benessere Hanabi di Via Enrico Fermi, uno dei due locali presi di mira dai banditi.

Hanno agito poco prima delle 22, e in rapida sequenza: a quanto pare sono entrati prima alla scuola di ballo Candies’Academy e poi al centro estetico. Le fotografie del loro blitz riuscito solo a metà sono già state pubblicate su Facebook: immagini e video ovviamente sono stati consegnati anche ai carabinieri, che indagano sull’accaduto.

“Sono entrati senza permesso alle 21.45 – scrive su Facebook la titolare del centro Hanabi – Qualcuno li riconosce?”. La donna era a casa insieme al marito, a Roè Volciano, quando una notifica sullo smartphone l’ha allertata delle presenze sospette in negozio.

La cronaca del blitz

Si sono precipitati sul luogo del presunto delitto in pochi minuti, non senza aver avvisato anche i carabinieri: i ladri che erano ancora sul posto probabilmente si sono accorti del loro arrivo, e sono riusciti a fuggire prima di essere presi. “Li abbiamo visti che scappavano scavalcando la recinzione”, racconta ancora la proprietaria del negozio.

Per entrare al centro Hanabi hanno approfittato dell’ingresso sul retro, spaccando i lucchetti e poi forzando la porta. Hanno pure disinnescato una telecamera, dimenticandosi però di quella principale (che appunto li ha inquadrati in pieno volto). Si sono guardati in giro, hanno aperto i cassetti e setacciato il bancone. Poi sono fuggiti non appena si sono accorti dell’avvicinarsi dei proprietari.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "L'ha massacrata a mani nude, poi è andato al bar": il killer è appena diventato papà

  • Baci alla ragazza, finisce a processo: "Non sapevo avesse appena 12 anni"

  • Nipote 43enne muore dieci giorni dopo la zia: lavoravano nello stesso negozio

  • La tragica fine di Francesca: picchiata e strangolata al parco pubblico

  • Strangolata al parco: fermato ragazzo di 29 anni, è accusato di omicidio

  • Malore al bar: si accascia a terra e muore sotto gli occhi di barista e clienti

Torna su
BresciaToday è in caricamento