Disorientato e sperduto sul lungolago: il paese si mobilita per il piccolo capriolo

Il capriolo sul lungolago

Si è conclusa al meglio la gita al lago del capriolo che, mercoledì mattina, è stato individuato in via Pollini a Salò su segnalazione di un privato cittadino.

Il Comune ha subito allertato gli agenti della Polizia Provinciale, i quali — con l'aiuto del veterinario — lo hanno sedato e riportato nel bosco, dopo aver ricevutoil via libera dallo stesso veterinario. 

Il capriolo maschio aveva perso del sangue a causa di piccole escoriazioni sulle corna, che si è procurato da solo. Non ha riportato altre ferite, fortunatamente. Ora stanno amorevolmente vegliando su di lui gli agenti in attesa del suo risveglio.

Potrebbe interessarti

  • Sudorazione eccessiva? Ecco cos'è l'iperidrosi

  • Cosa possono bere (e cosa no) i bambini nell’età della crescita

  • Caffè, brioche e dolci sorprese: i bar di Brescia dove la colazione è un'arte

  • Lo spioncino digitale per la porta di casa

I più letti della settimana

  • Nadia è morta per un cancro al cervello: la spiegazione degli oncologi italiani

  • "Era drammatico: Nadia sapeva che sarebbe morta, ma non perdeva il sorriso"

  • Nadia Toffa, al funerale c'era l'ex fidanzato: quando parlò di figli e matrimonio

  • Offlaga: parte un colpo di fucile, morto il 19enne Riccardo Moretti

  • Nadia Toffa, è il giorno dell'addio: attese centinaia di persone da tutta Italia

  • Da un piccolo allevamento a un impero da 50 milioni: morta Elvira Crescenti

Torna su
BresciaToday è in caricamento