In casa le trovano 8 chili di droga: "Ma sto solo facendo un favore a un amico"

Blitz dei carabinieri, in casa 8 chili di droga tra hashish e marijuana: arrestata una donna, che nega tutto. “Non ne sapevo niente”

Foto d'archivio

Otto chili di hashish e marijuana arrivati dalla Spagna in un maxi-pacco postale: questo quanto nascondeva in casa una donna di circa 40 anni di Sabbio Chiese, arrestata dai carabinieri a seguito di perquisizione domiciliare. Fermata a bordo della sua auto, è stata subito accompagnata a casa per essere perquisita. Forse una soffiata, forse qualche “movimento” sospetto.

Sta di fatto che la donna davanti al Giudice per le indagini preliminari, che ne ha comunque convalidato l'arresto disponendo i domiciliari, ha sempre negato di saperne qualcosa. A magistrati e inquirenti ha raccontato di aver fatto solamente un favore a un amico: di aver ritirato il pacco e di averlo tenuto in casa in attesa del suo ritorno, dalla Spagna.

Una versione che ovviamente non convince né i militari né il giudice, che infatti ha confermato l'arresto. Dopo un lungo interrogatorio la 40enne è tornata a casa, dove l'aspettano i domiciliari. Tutta la droga, ovviamente, è stata sequestrata: la donna è accusata di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Potrebbe interessarti

  • Sudorazione eccessiva? Ecco cos'è l'iperidrosi

  • Cosa possono bere (e cosa no) i bambini nell’età della crescita

  • Come smettere di fumare

  • Caffè, brioche e dolci sorprese: i bar di Brescia dove la colazione è un'arte

I più letti della settimana

  • Nadia è morta per un cancro al cervello: la spiegazione degli oncologi italiani

  • "Era drammatico: Nadia sapeva che sarebbe morta, ma non perdeva il sorriso"

  • Offlaga: parte un colpo di fucile, morto il 19enne Riccardo Moretti

  • Ubriaca fradicia di primo mattino, ragazza soccorsa da un'ambulanza

  • Nadia Toffa, è il giorno dell'addio: attese centinaia di persone da tutta Italia

  • Maltempo, non è finita. L'allerta della Protezione Civile: "In arrivo vento e forti temporali"

Torna su
BresciaToday è in caricamento