Sabbio Chiese: decapita il cane e getta il corpo in strada

L'autore dell'orribile violenza è un 56enne affetto da disturbi psichici

Sabbio Chiese

Ha decapitato il proprio cane con un grosso coltello e poi ne ha lasciato i resti in strada. Per questo motivo un uomo di 56 anni di Sabbio Chiese (Brescia), con problemi psichiatrici, è stato denunciato dai carabinieri per uccisione di animale e minacce.

Cazzago: il bracconiere
col pettirosso morto in tasca

Nella notte tra l'1 ed il 2 agosto, l'uomo ha ucciso il proprio cane e ha lasciato il corpo dell'animale per strada. Vistosamente agitato e alterato, il 56enne ha destato la preoccupazione dei vicini di casa che hanno chiamato i militari.

L'uomo, che era fuggito, è stato poi rintracciato dai militari il giorno seguente e portato in ospedale per gli accertamenti del caso.

Il cane, raccontano i vicini, era un'animale molto allegro e affettuoso: spesso si divertiva a giocare con i bambini della zona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Notte da incubo dopo la pizza? Ecco perché ci viene così tanta sete

  • Incidente stradale a Dello: morto Alex Tanzini di 38 anni

  • In bicicletta sull'autostrada A4: muore sul colpo travolto da un'auto

  • Il tragico destino di Sara, stroncata dalla malattia a soli 27 anni

  • Brutalmente ammazzata dal marito, niente sepoltura: "Lui non lo permette"

  • Massacrata di botte la fidanzata: la crede morta e brucia l'appartamento

Torna su
BresciaToday è in caricamento