Batte la testa e cade nella roggia: la vittima è un 48enne di Cremona 

Resa nota l'identità dell'uomo che ha perso la vita lunedì mattina a Rudiano, mentre stava pulendo la roggia di via San Martino

RUDIANO.  Un drammatico incidente sul lavoro è costato la vita a un operaio 48enne, P.F le iniziali,  residente nel cremonese. L’operaio stava dragando la roggia, per conto del comune, quando ha picchiato la testa contro un ponte, finendo poi  in acqua.

Il 48enne è stato immediatamente soccorso da un collega, che lo ha prontamente tirato fuori dal corso d’acqua, allettando i soccorsi. Sul posto il 112 ha inviato due ambulanze: il personale medico ha tentato a lungo di rianimare l’operaio, ma per lui non c’è stato nulla da fare.

Ancora da chiarire se l’uomo è morto per annegamento o se a essergli fatale sia stato il colpo in testa. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Mamma trovata con le valigie piene di droga: "Avevo bisogno di soldi per i miei bimbi"

  • Cronaca

    Boccone avvelenato lanciato in giardino, cane muore tra atroci sofferenze

  • Cronaca

    Incendio doloso, centro benessere distrutto dalle fiamme: 5 arresti

  • Cronaca

    Voleva una strage di bambini: a Brescia era stato fermato ubriaco al volante

I più letti della settimana

  • Tragedia in casa: ragazza non risponde ai familiari, i pompieri la trovano morta

  • Incidente a Calvagese della Riviera: morti Marco Cioccarelli e Alessandro Giuliani

  • Marco e Alessandro, tra sogni e ricordi: due giovani vite spezzate troppo presto

  • Ragazzo si accascia sul volante e muore mentre guida: aveva soltanto 28 anni

  • L'auto distrutta in un groviglio di lamiere: lesioni cerebrali per il ragazzo alla guida

  • Blocca una bambina in strada e le mostra il pene: condannato operaio bresciano

Torna su
BresciaToday è in caricamento