Batte la testa e cade nella roggia: la vittima è un 48enne di Cremona 

Resa nota l'identità dell'uomo che ha perso la vita lunedì mattina a Rudiano, mentre stava pulendo la roggia di via San Martino

RUDIANO.  Un drammatico incidente sul lavoro è costato la vita a un operaio 48enne, P.F le iniziali,  residente nel cremonese. L’operaio stava dragando la roggia, per conto del comune, quando ha picchiato la testa contro un ponte, finendo poi  in acqua.

Il 48enne è stato immediatamente soccorso da un collega, che lo ha prontamente tirato fuori dal corso d’acqua, allettando i soccorsi. Sul posto il 112 ha inviato due ambulanze: il personale medico ha tentato a lungo di rianimare l’operaio, ma per lui non c’è stato nulla da fare.

Ancora da chiarire se l’uomo è morto per annegamento o se a essergli fatale sia stato il colpo in testa. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Attualità

    Dove l'aria è irrespirabile: Brescia è la città più inquinata d'Italia

  • Attualità

    In paese nuove telecamere per leggere le targhe: investimento da 80mila euro

  • Attualità

    "Sembra tutto così irreale, la nostra bimba ancora non sa che la mamma è morta"

  • Cronaca

    Listeria nell'insalata "Capricciosa", tre lotti contaminati ritirati dal mercato

I più letti della settimana

  • Cadavere carbonizzato: ad uccidere Stefania è stata la rivale in amore

  • "Hai fatto sesso con la mia fidanzata": pistola in pugno, rapisce un operaio e lo porta nei boschi

  • "Ti amo" e una rosa rossa: così ha attirato Stefania nella trappola mortale

  • Massacrata con 4 martellate, bruciata con la benzina: "La festa è andata bene"

  • Timbra il cartellino, ma intanto se la spassa al ristorante: licenziata in tronco

  • Relazione con Giancarlo Magalli? Giada smentisce tutto: "Solo amicizia"

Torna su
BresciaToday è in caricamento