Batte la testa e cade nella roggia: la vittima è un 48enne di Cremona 

Resa nota l'identità dell'uomo che ha perso la vita lunedì mattina a Rudiano, mentre stava pulendo la roggia di via San Martino

RUDIANO.  Un drammatico incidente sul lavoro è costato la vita a un operaio 48enne, P.F le iniziali,  residente nel cremonese. L’operaio stava dragando la roggia, per conto del comune, quando ha picchiato la testa contro un ponte, finendo poi  in acqua.

Il 48enne è stato immediatamente soccorso da un collega, che lo ha prontamente tirato fuori dal corso d’acqua, allettando i soccorsi. Sul posto il 112 ha inviato due ambulanze: il personale medico ha tentato a lungo di rianimare l’operaio, ma per lui non c’è stato nulla da fare.

Ancora da chiarire se l’uomo è morto per annegamento o se a essergli fatale sia stato il colpo in testa. 

Potrebbe interessarti

  • Fascicolo Sanitario Elettronico: come consultare i referti online

  • Coffin Nails: le unghie a ballerina, la moda del momento

  • Ats Brescia: Commissione medica per le patenti di guida

  • Brescia: ecco come ottenere un alloggio in una casa popolare

I più letti della settimana

  • Incidente stradale a Orzinuovi, morta ragazza di 20 anni

  • Neopatentato tampona con l'auto una moto, biker muore sul colpo

  • Droga, scarsa igiene, lavoratori irregolari: chiusa discoteca

  • Terribile incidente stradale: grave una ragazza, code chilometriche

  • Imprenditore fermato con 20 grammi di cocaina: "Lavoro troppo, mi serve"

  • L’auto sbanda e si schianta: giovane barista muore sul colpo

Torna su
BresciaToday è in caricamento