Casa in fiamme, figlio e madre disabile salvati dai carabinieri-eroi

Tragedia sfiorata a Rovato, in un palazzo di proprietà comunale: incendio scatenato da un corto circuito al frigorifero, madre (disabile) e figlio salvati appena in tempo dai carabinieri

Foto d’archivio

Ancora una volta, tragedia sfiorata: incendio in un palazzo di proprietà comunale a Rovato, salvi per miracolo una donna disabile e suo figlio. Provvidenziale l'intervento di Vigili del Fuoco e Carabinieri: a scatenare l'inferno domestico, un corto circuito provocato da un malfunzionamento di un vecchio frigorifero.

L'allarme è stato lanciato ancora prima delle 8 di martedì mattina, probabilmente dai vicini. L'incendio è divampato improvvisamente in un appartamento di Via Bonomelli, all'interno di Palazzo Sonzogni (di proprietà comunale).

Eroico l'intervento dei carabinieri, che per primi sono entrati in casa e hanno liberato i due inquilini rimasti intrappolati. Le fiamme già bruciavano, eccome: i militari hanno varcato la soglia e letteralmente trascinato fuori madre e figlio rimasti dentro.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    La disperazione per la morte di Leonardo: "Eri un ragazzo speciale"

  • Cronaca

    Cocaina tra i giochi della figlioletta: bresciano in manette

  • Cronaca

    Mille Miglia: Moceri-Bonetti i vincitori, festa finale sotto la pioggia

  • WeekEnd

    Cosa fare a Brescia dal 17 al 19 maggio: i migliori eventi del weekend

I più letti della settimana

  • Ragazzina scomparsa, la tragica scoperta: si è suicidata a soli 17 anni

  • Il falso mito dell'acqua e limone da bere (calda) la mattina

  • Maxi-sequestro da 130mila metri quadri: rifiuti tossici, falda contaminata

  • Uccisa da un malore mentre sta pulendo casa: addio a Silvia

  • "Adesso mi ammazzo!": torna a casa ubriaco, si accoltella davanti ai genitori

  • Auto sbanda in curva, poi la tragedia: chi era la vittima

Torna su
BresciaToday è in caricamento