Impazzano i ladri di biciclette: il Comune invita a fotografare il proprio mezzo

Strade, piazze, oratorio, case private: in ogni luogo del paese si sono verificati furti

Fotografare i mezzi, soprattutto il numero di telaio, se presente, e denunciare ogni volta il furto, anche se la bicicletta ha poco valore. Arriva direttamente dal vicesindaco di Rovato, Pierluigi Toscani, l'appello affinché si riesca quantomeno a rendere difficile la vita ai ladri di biciclette che negli ultimi mesi imperversano in paese. 

Da inizio anno sono stati almeno un centinaio i furti di bicicletta messi a segno. A volte si tratta di mezzi di poco valore, altre invece le biciclette rubate sono costose, oppure legate a ricordi preziosi perché vecchie ed appartenute a persone scomparse. I mezzi rubati finiscono sul mercato della ricettazione. 

Nei giorni scorsi un furto è stato sventato da un agente della Locale fuori servizio: mentre si stava recando a casa ha visto un giovane che pedalava su un mezzo per il quale era da poco stata presentata la denuncia di furto. Nel tentativo di fermare il ladro, questi dopo aver abbandonato la bicicletta in strada è riuscito ad allontanarsi fuggendo a piedi.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lo schianto col tir, poi l'inferno: manager d'azienda muore carbonizzato nella sua auto

  • Due sorelle, lo stesso tragico destino: uccise dal cancro a distanza di 20 giorni

  • Brescia, morta Leontine Martin: era al vertice di un'azienda da mezzo miliardo di euro

  • Orzinuovi piange la scomparsa del ristoratore Tonino Casalini

  • Terribile schianto all'incrocio: motociclista muore in ospedale

  • Maltempo, arriva forte peggioramento: pioggia e abbondanti nevicate

Torna su
BresciaToday è in caricamento