Tragedia all'alba sui binari: giovane operaio travolto e ucciso dal treno

L'incidente venerdì mattina intorno alle 5: la vittima è un giovane operaio di 35 anni che stava lavorando sui binari. Circolazione sospesa fino a nuovo ordine

Foto d'archivio

Il drammatico incidente si è consumato che il sole doveva ancora sorgere, quasi un paio d'ore prima dell'alba: la vittima è un giovane operaio di 35 anni, di cui al momento non si conoscono le generalità, travolto e ucciso da un treno in corsa nella zona di Via Violino di Sotto a Roncadelle. Stava lavorando proprio lungo i binari, quando è stato travolto dal convoglio: la dinamica dell'accaduto è al vaglio della Polizia Ferroviaria.

ULTIMO AGGIORNAMENTO
Operaio investito dal treno: ritardi fino a 2 ore

La tragedia poco dopo le 5: la vittima è un operaio che lavorava per Rfi, Rete Ferroviaria Italiana, la società che gestisce la manutenzione e l'operatività della rete. In gergo tecnico, si è trattato di un arrotamento: una fase dell'incidente caratterizzata da lesioni da schiacciamento, fratture ossee e lesioni viscerali.

Purtroppo per lui non è c'è stato niente da fare, è morto sul colpo. Il traffico ferroviario è sospeso da quasi tre ore: rimarrà tale finché la magistratura non dissequestrerà la tratta. Al momento sono ancora in corso i rilievi da parte della Polfer e degli specialisti della Polizia. Si cerca di capire cosa sia andato storto: se non abbiano funzionato semafori e segnalatori, o se invece si sia trattato di un errore umano.

Attualmente sulla tratta Brescia-Rovato sono in servizio solo alcuini treni ad alta velocità, ma con ritardi annunciati di almeno un'ora. La circolazione dei treni regionali è invece sospesa fino a nuovo ordine, perché appunto potrebbero transitare solo sui binari dove si è verificato il terribile incidente. Per tutti i viaggiatori, studenti e pendolari, sono stati attivati dei pullman sostitutivi.

Potrebbe interessarti

  • Sudorazione eccessiva? Ecco cos'è l'iperidrosi

  • Cosa possono bere (e cosa no) i bambini nell’età della crescita

  • Caffè, brioche e dolci sorprese: i bar di Brescia dove la colazione è un'arte

  • Lo spioncino digitale per la porta di casa

I più letti della settimana

  • Nadia è morta per un cancro al cervello: la spiegazione degli oncologi italiani

  • "Era drammatico: Nadia sapeva che sarebbe morta, ma non perdeva il sorriso"

  • Offlaga: parte un colpo di fucile, morto il 19enne Riccardo Moretti

  • Nadia Toffa, al funerale c'era l'ex fidanzato: quando parlò di figli e matrimonio

  • Nadia Toffa, è il giorno dell'addio: attese centinaia di persone da tutta Italia

  • Da un piccolo allevamento a un impero da 50 milioni: morta Elvira Crescenti

Torna su
BresciaToday è in caricamento