Colpita alla testa da un piccone, ragazzina con il cranio fratturato

L’hanno trovata in un bagno di sangue: dopo una settimana di ospedale adesso sta meglio. L’incredibile disavventura in un parco giochi di Rodengo Saiano: la vittima una ragazzina di soli 14 anni

Ha davvero rischiato la vita la ragazzina di 14 anni che circa una settimana fa è stata colpita in testa da un piccone: in un bagno di sangue, è stata soccorsa per prima dagli amici con cui si trovava al parco, che hanno poi allertato i carabinieri. Dopo diversi giorni in ospedale, pare che tra poco potrà essere dimessa. Ma con la massima precauzioni.

Indagano le forze dell’ordine su quella che è una vicenda di cui ancora si sa poco. La ragazza è stata colpita in testa da un piccone, mentre era con gli amici al parco di Via della Fame a Rodengo Saiano: una piccola area verde circondata dalle case. L’ipotesi più probabile è che quel piccone sia stato lanciato da una finestra.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Il dramma di Veronica: uccisa a 19 anni da una meningite fulminante

  • Giovane padre ucciso dalla malattia: "Te ne sei andato troppo presto, proteggici da lassù"

  • Ragazza di 16 anni in ospedale: "E' lo stesso Meningococco di Veronica"

Torna su
BresciaToday è in caricamento