Giovane operaio schiacciato da una trave: è gravissimo in ospedale

Ricoverato d'urgenza al Civile e subito operato, rischia una menomazione a una gamba: la vittima dell'infortunio è un operaio 40enne al lavoro a Rodengo Saiano

Schiacciato da una trave mentre lavora al capannone: sono ancora gravissime le condizioni dell'operaio di 40 anni che nel primissimo pomeriggio di giovedì è stato travolto da una trave da centinaia e centinaia di chili, all'interno del cantiere allestito in un'azienda della zona industriale Parmesana di Rodengo Saiano, in Via Monticella.

L'allarme è stato lanciato intorno alle 13.30: improvvisamente l'impalcatura che sosteneva alcune travi si è irrimediabilmente spezzata, facendo crollare il pesantissimo carico sul povero operaio. E' rimasto schiacciato a una gamba, tra grida di dolore e panico generale: è stato liberato non senza fatica, poi trasferito d'urgenza al Civile (in codice rosso) in condizioni disperate.

E' stato subito sottoposto a una delicata operazione chirurgica, che pare sia andata bene: i medici ovviamente si sono riservati la prognosi, ma sembra sia stato dichiarato fuori pericolo. Saranno comunque da verificare le condizioni dell'arto inferiore, che potrebbe rischiare anche una menomazione.

La ricostruzione dell'accaduto

Non è ancora chiaro cosa sia successo, e soprattutto come sia potuto accadere. Sull'accaduto stanno già indagando i carabinieri di Gardone, in sinergia con i tecnici del lavoro dell'Ats, chiamati come sempre a intervenire in caso di infortuni in impianti lavorativi. L'ennesimo in terra bresciana, e poteva andare peggio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli operatori sanitari sono arrivati prima in ambulanza, per stabilizzare le condizioni del ferito. Una volta caricato in barella, e intubato che ormai aveva perso conoscenza, è stato fatto salire sull'elicottero, decollato da Brescia e atterrato poco lontano. E' arrivato in ospedale meno di un'ora più tardi, e subito operato: la buona notizia è che se la caverà.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carla e Ines, la tragedia sulla strada per le vacanze

  • Si sente male nel suo locale, ristoratore bresciano muore mentre sta lavorando

  • Coronavirus, in Lombardia via libera a calcetto e discoteche

  • Scontro mortale in autostrada: decedute due sorelle bresciane

  • Si appoggia a un masso e precipita nel vuoto: addio a Saverio

  • Assalto all'uscita dal supermercato: rapinatori via con l'orologio da 48mila euro

Torna su
BresciaToday è in caricamento