Fuori di sé, prende a calci e pugni panchine e pali della luce: notte di follia in paese

Ad allertare il 112 i residenti che hanno assistito impaurito alla scena. L'uomo si è procurato diversi traumi ed è stato trasportato in ospedale.

Nottata di pura follia mercoledì a Roccafranca: un uomo residente in paese ha letteralmente seminato il panico in via San Gervasio e Protasio. Completamente fuori di sè,  ha cercato di distruggere tutto ciò che gli capitava a tiro: panchine, pali, paletti stradali. Una scena che ha spaventato, e parecchio, gli avventori di un bar e i residenti della zona, attirati in strada dalle urla dell'uomo.

Prima se la sarebbe presa una panchina di plastica che avrebbe rotto con calci, pugni e pure morsi, poi ha preso di mira un lampione e alcuni paletti, infine si è accasciato a terra. Immediata la chiamata al 112: sul posto un'automedica e la Croce Verde di Orzinuovi. Dopo averlo calmato, lo hanno trasportato in ospedale, a Chiari: è stato medicato e ricoverato in psichiatria.

Potrebbe interessarti

  • Per tutta estate il paese illumina strade e palazzi: sul lago il borgo più romantico d'Italia

  • Fascicolo Sanitario Elettronico: come consultare i referti online

  • Comune di Brescia: sedi CAAF Cgil

  • Le migliori gelaterie di Brescia

I più letti della settimana

  • A tutta velocità, fermato dalla Polizia: a bordo c’è un bimbo che sta male

  • Si sporge dal finestrino, ragazzo cade dal furgone in corsa e muore sul colpo

  • "Guido io, il mio amico ha bevuto": ma è ubriaco, drogato e senza patente

  • Tragica morte di ‘Ale’, la svolta: operaio indagato per omicidio colposo

  • Tenta il suicidio nel ristorante dove lavora, gravissimo giovane cameriere

  • Crolla a terra mentre fa la spesa, le sue condizioni sono disperate

Torna su
BresciaToday è in caricamento