Rissa fuori dalla disco in sei contro uno: calci e pugni e poi la fuga

L'episodio di violenza questa notte in una discoteca in città. La vittima, un uomo di 30 anni, è ricoverata al Civile

Foto di repertorio

BRESCIA - Circondato da cinque, forse sei persone, a occhio piuttosto giovani, fra i 20 e i 30 anni. Che all'improvviso l'hanno preso a calci e pugni, per poi lasciarlo a terra e fuggire.

È accaduto questa notte in via Salgari, nel parcheggio dell'ex Disco Volante, ora Wild Club, all'interno del centro commerciale Flaminia. La vittima è un trentenne italiano incensurato, che sta cercando di ricostruire l'accaduto, ma i suoi ricordi sembrerebbero confusi: gli aggressori potrebbero essere stranieri, ma non ne è certo.

La Polizia si sta occupando delle indagini per dare forma e spiegazione all'episodio di violenza: secondo le prime ricostruzione, l'aggressione potrebbe essere legata a un diverbio iniziato dentro il locale e proseguito poi all'esterno.

Il giovane preso a calci e pugni è ricoverato al Civile: ne avrà per almeno un mese. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Baci alla ragazza, finisce a processo: "Non sapevo avesse appena 12 anni"

  • Nipote 43enne muore dieci giorni dopo la zia: lavoravano nello stesso negozio

  • La tragica fine di Francesca: picchiata e strangolata al parco pubblico

  • Malore al bar: si accascia a terra e muore sotto gli occhi di barista e clienti

  • Le lacrime per mamma Laura, stroncata da un tumore a soli 38 anni

  • Ragazza trovata morta al parco: s'indaga per omicidio

Torna su
BresciaToday è in caricamento