Ragazzini si picchiano davanti a scuola, i genitori stanno fermi a guardare

Zuffa tra giovanissimi studenti alle scuole medie di Dello: due ragazzi si prendono a pugni e nessuno interviene. La testimonianza di una mamma

Una coppia di ragazzini si prende a pugni davanti a scuola e nessuno interviene: l'unica che si è messa in mezzo è una mamma (e insegnante) che per quanto fatto è stata pure insultata. Incredibile ma vero, ma è successo a Dello, davanti alle scuole medie: la donna aveva lasciato l'auto in mezzo al parcheggio, con la portiera aperta, pur di intervenire a separare i due studenti che se le stavano dando di santa ragione. Nel mezzo un gruppetto di genitori che non ha mosso un passo, nonostante stesse assistendo alla scena, e altre persone che non hanno risparmiato i loro insulti mentre la mamma intervenuta aveva lasciato l'auto ferma sulla carreggiata interna.

Lo ha raccontato, con dovizia di particolari e un accorato appello a una riflessione sull'educazione dei giovani e giovanissimi, la stessa madre (e insegnante): si chiama Donatella Rossi, mamma di una ragazzina e insegnante alle scuole elementari di Barbariga. 

In mezzo per dividerli, poi gli insulti

“Nel fermarmi – scrive Donatella nella lettera pubblicata da Bresciaoggi – ho notato che due ragazzini si stavano prendendo a pugni. Non ho avuto nessun tentennamento nel lasciare l'auto accesa, non parcheggiata, la portiera aperta e correre verso di loro. Li ho divisi mettendo un braccio sulle loro spalle e chiedendo spiegazioni”.

Dopo l'accaduto, la donna torna verso la sua auto: “Quello che mi ha lasciato amareggiata – continua Donatella – non è la scena della zuffa, bensì gli atteggiamenti di alcuni genitori. Un gruppo che assisteva al pestaggio senza far nulla, e coloro che hanno avuto la sfortuna di avere le auto dietro la mia (che lo ammetto, intralciava il traffico nel parcheggio), che hanno urlato e insultato perché non riuscivano a passare”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lo schianto col tir, poi l'inferno: manager d'azienda muore carbonizzato nella sua auto

  • Brescia, morta Leontine Martin: era al vertice di un'azienda da mezzo miliardo di euro

  • Fine settimana in Franciacorta per Belen Rodriguez e Stefano De Martino

  • Maltempo, arriva forte peggioramento: pioggia e abbondanti nevicate

  • Auto sbatte contro il guard rail e si ribalta: morto un bambino, ferite due ragazzine

  • Triumplina 43: la maxi-piazza commerciale con negozi, supermercato e ristoranti

Torna su
BresciaToday è in caricamento