Ennesima rissa al Parco Gallo: 21enne finisce in ospedale

Mazze e bastoni alle 21 di sabato sera: residenti allarmati avvisano la Polizia. In ospedale un ragazzo straniero di soli 21 anni. La protesta dei cittadini: "Risse e regolamenti di conti almeno tre volte a settimana"

Parco Gallo

Una vasta area critica, tra Brescia Due e la Stazione, con epicentro al Parco Gallo. Problemi che si trascinano negli anni e ad oggi mai risolti: chi in zona ci vive, chi in zona ci abita racconta di risse e regolamenti di conti, “almeno tre volte alla settimana”.

Sabato sera una nuova escalation di violenza, tra le piante altissime e le panchine buie, nel parco infatti l’illuminazione non è che sia scarsa, non c’è proprio. Erano passate da poco le 21, qualcuno ha sentito le urla, poi il rumore dei colpi, come fossero bastoni, oppure addirittura spranghe.

In ospedale intanto ci è finito un ragazzo straniero di soli 21 anni. A poco, o forse a nulla, sono servite le più recenti campagne antidegrado: prima gli Alpini dell’Esercito Italiano, impegnati nel periodo estivo; poi i blitz dei cani antidroga, e dei poliziotti a cavallo. Ma, a quanto pare, ancora non basta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Baci alla ragazza, finisce a processo: "Non sapevo avesse appena 12 anni"

  • Nipote 43enne muore dieci giorni dopo la zia: lavoravano nello stesso negozio

  • Malore al bar: si accascia a terra e muore sotto gli occhi di barista e clienti

  • Le lacrime per mamma Laura, stroncata da un tumore a soli 38 anni

  • Stroncata dalla malattia in poco tempo, mamma Michela muore a 43 anni

  • Ex birreria distrutta dalle fiamme: l'ipotesi di un incendio doloso

Torna su
BresciaToday è in caricamento