Ennesima rissa al Parco Gallo: 21enne finisce in ospedale

Mazze e bastoni alle 21 di sabato sera: residenti allarmati avvisano la Polizia. In ospedale un ragazzo straniero di soli 21 anni. La protesta dei cittadini: "Risse e regolamenti di conti almeno tre volte a settimana"

Parco Gallo

Una vasta area critica, tra Brescia Due e la Stazione, con epicentro al Parco Gallo. Problemi che si trascinano negli anni e ad oggi mai risolti: chi in zona ci vive, chi in zona ci abita racconta di risse e regolamenti di conti, “almeno tre volte alla settimana”.

Sabato sera una nuova escalation di violenza, tra le piante altissime e le panchine buie, nel parco infatti l’illuminazione non è che sia scarsa, non c’è proprio. Erano passate da poco le 21, qualcuno ha sentito le urla, poi il rumore dei colpi, come fossero bastoni, oppure addirittura spranghe.

In ospedale intanto ci è finito un ragazzo straniero di soli 21 anni. A poco, o forse a nulla, sono servite le più recenti campagne antidegrado: prima gli Alpini dell’Esercito Italiano, impegnati nel periodo estivo; poi i blitz dei cani antidroga, e dei poliziotti a cavallo. Ma, a quanto pare, ancora non basta.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Elezioni

    Diretta Comunali ed Europee 2019. Aggiornamenti e affluenza

  • Cronaca

    Rischio slavine troppo alto, niente Passo Gavia per il Giro d'Italia

  • Cronaca

    Pasta di eroina da fumare nascosta nelle mutande: fermati due ragazzini

  • WeekEnd

    Cosa fare a Brescia dal 24 al 26 maggio: i migliori eventi del weekend

I più letti della settimana

  • Professore si suicida in palestra, il corpo trovato da due studenti

  • Si affaccia alla finestra di casa e precipita per 12 metri: muore bimba di 9 anni

  • Al volante ubriaco dopo un matrimonio, si schianta in auto con i tre figli piccoli

  • Stroncata dalla malattia, muore madre di famiglia: il dolore di figli e marito

  • Grandine e nubifragi nel Bresciano: strade allagate, traffico nel caos

  • "Ucciso dai nipoti e messo in un sacco per far sparire il cadavere"

Torna su
BresciaToday è in caricamento