Botte e coltelli in pieno centro: si picchiano in 20 tra la piazza e il parco

Maxi-rissa in pieno centro, sabato sera tra Piazza Vittoria e Corso Magenta: forse erano più di 20, indagano i carabinieri

Foto d'archivio

Erano probabilmente più di venti, tutti insieme, i giovanissimi che sabato sera hanno scatenato la maxi-rissa che da Piazza Vittoria è proseguita poi verso il parco del conservatorio di Corso Magenta. Non risultano feriti, né tanto meno ci sono delle denunce: le indagini dei carabinieri proseguono sulla scorta delle testimonianze e delle tracce lasciate dai due gruppi che si sono scontrati.

La maxi-rissa si sarebbe scatenata tra le 19 e le 19.30, in pieno centro e a più riprese. A far scattare l'allarme generale l'arrivo di un giovane con il volto coperto di sangue, entrato in un locale di Corso Magenta all'ora dell'happy hour, e cioè quando il bar era pieno di gente: sarebbe stato soccorso dalla titolare, per poi allontanarsi in compagnia di un amico. Di lui non si è saputo più nulla.

Indagini serrate, dicevamo. I venti e più giovanissimi – tutti minorenni, almeno così pare – si sarebbero scontrati dandosele di santa ragione, calci e pugni e pure il lancio di qualche oggetto contundente. Alcuni testimoni avrebbero raccontato di tirapugni in metallo, forse anche di un coltello. E pare che nella foga si siano lanciati addosso perfino delle biciclette.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I due gruppi sarebbero composti in gran parte di ragazzi di origine straniera. In particolare, da un lato alcuni giovani originari dell'Est Europa, dall'altro ragazzi a quanto pare magrebini. Sembra fossero marocchini anche i due che si sono presentati al bar di Corso Magenta, tra cui quello con il volto insanguinato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Economia bresciana in lutto: è morto l'imprenditore Giuliano Gnutti

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 1 aprile 2020

  • Una famiglia distrutta dal Coronavirus: in poche ore morte tre sorelle

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 29 marzo 2020

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune

  • Arresto cardiaco, muore nella sua auto: era in malattia e aveva la febbre

Torna su
BresciaToday è in caricamento