Vuole vedere Cristina D'Avena, fan scatenato prende a pugni in faccia il vigilante

Incredibile ma vero: violenta lite al concerto di Cristina D'Avena, guardia giurata di 54 anni finisce in ospedale dopo un pugno al volto

Alla faccia dei cartoni animati e delle sigle per bambini: violenta lite domenica pomeriggio al centro commerciale Nuovo Flaminia durante il concerto di Cristina D'Avena. Ad avere la peggio una guardia giurata che stava controllando che tutto fosse tranquillo: colpito da un pugno dritto al volto dopo aver discusso animatamente con uno spettatore.

La lite si sarebbe scatenata per via della posizione “fastidiosa” assunta dal fan di D'Avena: si sarebbe messo troppo vicino alle casse del supermercato, disturbando così il viavai dei clienti e il lavoro dei cassieri. Il vigilante si sarebbe dunque avvicinato per farlo spostare, e da qui si sarebbe scatenato il litigio.

Arriva anche l'ambulanza

Prontamente degenerato, purtroppo: qualche parola pesante e poi un pugno in faccia che ha steso la guardia di 54 anni. Per fortuna niente di grave, anche se in via precauzionale il ferito è stato comunque trasferito in ospedale per accertamenti, al Città di Brescia, in codice verde. Sul posto sono intervenuti anche gli agenti della Polizia di Stato: l'improvvisato aggressore ora rischia una denuncia.

Nessuna ripercussione sul concerto di Cristina D'Avena: l'esibizione si è svolta comunque senza che (quasi) nessuno si accorgesse di nulla, davanti a qualche centinaio di persone e ancora a tanti, tantissimi bambini.

Potrebbe interessarti

  • Per tutta estate il paese illumina strade e palazzi: sul lago il borgo più romantico d'Italia

  • Fascicolo Sanitario Elettronico: come consultare i referti online

  • Comune di Brescia: sedi CAAF Cgil

  • Le migliori gelaterie di Brescia

I più letti della settimana

  • A tutta velocità, fermato dalla Polizia: a bordo c’è un bimbo che sta male

  • Si sporge dal finestrino, ragazzo cade dal furgone in corsa e muore sul colpo

  • In arrivo un'ondata di caldo record: quando è previsto il picco

  • Tenta il suicidio nel ristorante dove lavora, gravissimo giovane cameriere

  • Addio al celibato degenera nell’alcol: pene gigante contro i passanti

  • Tragica morte di ‘Ale’, la svolta: operaio indagato per omicidio colposo

Torna su
BresciaToday è in caricamento