Assalto in Burundi: è rientrata a Brescia suor Carla Brianza

E' atterrato questa mattina a Malpensa l'aereo che ha riportato a casa suor Carla Brianza, gravemente ferita alle mani durante una violenta rapina nella missione di Kiremba

E' atterrato questa mattina a Malpensa l'aereo che ha riportato a casa suor Carla Brianza, la religiosa bresciana rimasta gravemente ferita alle mani domenica sera durante una violenta rapina nella missione di Kiremba, in Burundi. Suor Carla è stata ricoverata alla Poliambulanza di Brescia, l'istituto ospedaliero gestito dalle Ancelle della carità. Nel tardo pomeriggio di giovedì è atterrato anche il cargo con le salme di suor Lucrezia e del volontario veronese.

Dopo le visite del caso, i medici decideranno se la religiosa dovrà essere sottoposta ad un nuovo intervento alle mani. Intanto, è previsto per il tardo pomeriggio il rientro in Italia delle salme di suor Lucrezia e di Francesco Bazzani, uccisi domenica. La salma della religiosa di origini croate sarà ricomposta nella cappella di Santa Maria Crocifissa, alla "casa madre" delle ancelle di Brescia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Devi far sesso con me, ma voglio i soldi": si rifiuta, lei lo butta giù dalla finestra

  • Tragico infortunio sul lavoro: morto giovane operaio

  • Da pochi mesi in Indonesia, morto a 42 anni Davide Savelli

  • Le prime cinque aziende bresciane per fatturato

  • E' morto Menec: la sua storica trattoria meta di celebrità e calciatori

  • Schianto frontale nella notte: auto sventrata, morto un uomo

Torna su
BresciaToday è in caricamento