Panico nella notte: ragazza chiusa in casa, i ladri cercano di entrare

Il coraggioso intervento di una giovane studentessa, alle prese con una coppia di malviventi che le stavano per entrare in casa: con grande sangue freddo è riuscita a farli andare via

Studentessa coraggiosa mette in fuga i malviventi: “Andate via subito, sto chiamando i carabinieri”. Effettivamente li ha chiamati, e i ladri hanno recepito il messaggio: sono scappati a gambe levate da dove sono venuti. I militari indagano: pare che i ladri siano riusciti a mettere a segno un primo colpo, in un primo appartamento, e poi siano stati costretti a desistere proprio dopo aver “incrociato” la ragazza.

Non si sono guardati o visti in faccia, racconta il Giornale di Brescia: una porta e un muro li separava. Ma la giovane studentessa (universitaria, era chiusa in casa a studiare per la laurea) ha capito cosa stava succedendo, e con grande sangue freddo li ha sfidati (anche se a distanza). Per fortuna è andata bene.

I ladri sono scappati: forse erano in due, forse un terzo in macchina ad aspettarli. Hanno assalito una palazzina di Via Dante Alighieri a Rezzato che era già buio, circa le 20.30 di lunedì. Sono saliti al primo piano e hanno scardinato la porta-finestra.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Devi far sesso con me, ma voglio i soldi": si rifiuta, lei lo butta giù dalla finestra

  • Tragico infortunio sul lavoro: morto giovane operaio

  • Da pochi mesi in Indonesia, morto a 42 anni Davide Savelli

  • Emergenza coronavirus: scuole chiuse in tutta la Lombardia

  • E' morto Menec: la sua storica trattoria meta di celebrità e calciatori

  • Coronavirus in Lombardia: 100 persone a rischio, 70 vanno in quarantena

Torna su
BresciaToday è in caricamento