Cocaina in auto, fugge correndo: lo trovano in ginocchio senza fiato

L'episodio nei giorni scorsi a Remedello: in manette un 38enne, nella sua auto sono stati trovati 50 grammi di cocaina e 1300 euro in contanti

Foto di repertorio

Fermato, e controllato, mentre vagava in auto per il paese, per sfuggire all'arresto se l'è data a gambe, ma ha dovuto fare i conti con il fiato corto: si è inginocchiato, esausto dopo la corsa, consegnandosi ai carabinieri.

In manette è finito un 38enne nordafricano di casa nel Lodigiano, pizzicato dai carabinieri mentre girava, in piena notte, con l'auto carica di droga per le vie di Remedello.

Ai militari che lo hanno fermato per un controllo ha detto di essersi perso nel tragitto tra Lodi e Piacenza. Una scusa che non ha per nulla convinto i carabinieri, che hanno fatto scattare la perquisizione dell'auto. All'interno dei veicolo sono stati trovati 50 grammi di cocaina e 1300 euro in contanti.

Per sfuggire alle manette l'uomo è scappato a gambe levate. Inseguito dai carabinieri, ha cercato di far perdere le sue tracce, ma, sfinito e senza fiato, ha dovuto arrendersi dopo pochi chilometri.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Troppa nebbia, esce di strada e finisce nel canale: muore annegato nella sua auto

  • Ragazza di 16 anni in ospedale: "E' lo stesso Meningococco di Veronica"

  • Tragedia avvolta nel mistero: cadavere trovato in autostrada, lungo la corsia di sorpasso

Torna su
BresciaToday è in caricamento