Rapina alle Poste: pistola in faccia alla commessa, poi la fuga in bici

Rapina a mano armata lunedì mattina all'ufficio postale di Via Santa Caterina, in pieno centro storico: il bandito si è presentato con il volto coperto da una sciarpa ed è scappato in bicicletta

Rapinatore in bicicletta armato di pistola (forse finta, ancora non si sa) all'ufficio postale di Via Santa Caterina, in pieno centro storico a Brescia (nella zona di Via Marsala). Il bandito si è presentato intorno alle 9 di lunedì mattina, con il volto in parte coperto da una sciarpa e, a detta di alcuni testimoni, pure con uno spiccato accento bresciano.

Sull'accaduto indaga la Polizia di Stato: proprio il particolare dell'accento, oltre che la fuga in sella a una bicicletta per le vie del centro, fa pensare che si possa trattare di un balordo che abita in città, se non addirittura in zona. Indagini serrate: al vaglio degli inquirenti, oltre alle testimonianze di chi ha assistito alla scena, anche le immagini delle telecamere di videosorveglianza della zona.

Un colpo rapidissimo: una volta dentro ha estratto la pistola e l'ha puntata in faccia alla cassiera. La donna non ha potuto fare altro che eseguire gli ordini: ha svuotato il cassetto e gli ha consegnato tutto quello che c'era, pare circa 300 euro.

Una volta arraffatto il bottino, anche se esiguo, il rapinatore è scappato di corsa fuori, ha inforcato la bicicletta e si è allontanato sotto gli occhi attoniti dei clienti e dei passanti. Passata la paura, la Polizia è al lavoro anche per capire se quella pistola era un'arma vera, o piuttosto una riproduzione (anche un giocattolo) a cui era stato levato il bollino rosso che vale come identificativo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Investita nel parcheggio del centro commerciale: donna muore sul colpo

  • Notte di paura: si trova un orso davanti e lo travolge con l'auto

  • Cane rinchiuso per mesi al buio: era costretto a vivere tra feci e urine

Torna su
BresciaToday è in caricamento