Bagnolo: rapina al LiDL, uomo colpito col calcio della pistola

Malviventi in azione poco prima dell'orario di chiusura, al supermercato Lidl di Bagnolo Mella: due banditi armati di pistola hanno fatto irruzione, hanno aggredito i dipendenti, si sono fatti consegnare il denaro

Rapina a mano armata al Lidl di Bagnolo Mella, preso di mira a pochi minuti dall’orario di chiusura da una coppia di malviventi, che sono riusciti a farsi consegnare qualche centinaio di euro, il denaro contenuto nelle casse.

Attimi di panico, e di violenza: i due uomini, il primo coperto con un casco integrale, il secondo con in testa una parrucca, hanno minacciato i dipendenti pistola in pugno, ne hanno colpito uno al collo con il calcio dell’arma.

In ultimo hanno 'scambiato' un dipendente per il direttore: mani al collo e minacce, per farsi aprire la cassaforte. Un colpo riuscito solo a metà, e dunque la fuga quando ancora era chiaro. Indagano i Carabinieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Palpeggia e molesta due ragazzine: pestato a sangue nel parcheggio

  • Arrivano una Smart e una Fiat 500, poi lo scambio di droga: arrestato cantante

  • Ragazzo morto tra le braccia delle fidanzata: i risultati dell'autopsia

  • Morto l'imprenditore Renato Martinelli: ucciso in tre mesi dalla malattia

  • Violenta scossa in azienda, folgorato operaio: portato con ustioni al Civile

  • In arrivo due nuovi autovelox: limite abbassato dai 90 ai 70 chilometri orari

Torna su
BresciaToday è in caricamento