Prendono a mazzate i muri dell'azienda e scappano: danni per migliaia di euro

Blitz in notturna all'impresa edile Cbd di Brescia: i malviventi forse cercavano una cassaforte, hanno sfondato i muri a mazzate. Migliaia di euro di danni

Foto di repertorio

Migliaia di euro di danni in azienda, per un furto che ne vale poche decine: rapinatori maldestri in azione l'altra notte alla Cbd di Brescia, impresa edile di costruzioni di Via Cesare Deretti. Sull'accaduto indaga la Polizia di Stato, che ha raccolto indizi e testimonianze: sono stati i dipendenti ad allertare il 112 la mattina seguente.

Tanto rumore per nulla, anche se i danni non sono pochi: i banditi hanno perfino sfondato alcuni muri a mazzate, in cerca di soldi e oggetti di valore. Ma non hanno trovato nulla, e si sono dovuti accontentare di alcune bottiglie di vino, che erano rimaste tra i cesti natalizi. Questo è stato l'unico (e magro) bottino.

I ladri sono entrati nel cuore della notte, sfruttando un ingresso laterale. Hanno forzato una porta, e poi una volta dentro hanno cercato dappertutto. Quasi in preda ad un raptus, hanno preso alcune mazze da muratore trovate  nei magazzini, e con le stesse hanno cominciato a sfondare i muri, forse in cerca di una cassaforte.

Niente da fare, solo un gran casino. Stremati per la fatica, e delusi per il bottino mancato, i malviventi si sono dirottati sulle bottiglie di vino. Increduli i proprietari dell'azienda: non tanto per il furto, quanto per la furia con cui questi si sono accaniti all'interno dello stabilimento. I danni sono ancora da quantificare, ma per rimettere a posto serviranno migliaia di euro.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Attualità

    Dove l'aria è irrespirabile: Brescia è la città più inquinata d'Italia

  • Attualità

    In paese nuove telecamere per leggere le targhe: investimento da 80mila euro

  • Attualità

    "Sembra tutto così irreale, la nostra bimba ancora non sa che la mamma è morta"

  • Cronaca

    Listeria nell'insalata "Capricciosa", tre lotti contaminati ritirati dal mercato

I più letti della settimana

  • Cadavere carbonizzato: ad uccidere Stefania è stata la rivale in amore

  • "Hai fatto sesso con la mia fidanzata": pistola in pugno, rapisce un operaio e lo porta nei boschi

  • "Ti amo" e una rosa rossa: così ha attirato Stefania nella trappola mortale

  • Massacrata con 4 martellate, bruciata con la benzina: "La festa è andata bene"

  • Timbra il cartellino, ma intanto se la spassa al ristorante: licenziata in tronco

  • Relazione con Giancarlo Magalli? Giada smentisce tutto: "Solo amicizia"

Torna su
BresciaToday è in caricamento