Uniti nell’amore e nelle rapine: giovane coppia assalta una banca bresciana

Giovane coppia di bresciani in azione alla Bcc di Brescia a San Zeno: volto coperto e senza armi, in fuga in scooter con un bottino di circa 10.000 euro. Indagano i Carabinieri

Foto d'archivio

Uniti nella gioia, nel dolore e nelle rapine. Colpo da circa 10mila euro (in contanti) a San Zeno, quando erano le 9.30 di giovedì. In azione una coppia di malviventi, probabilmente una coppia anche nella vita: ragazzo e ragazza, bresciani e giovanissimi, lei in sella allo scooter con il motore acceso, lui in banca a farsi consegnare il denaro.

Pare non avessero armi: il giovane è entrato in banca, nella filiale della Bcc Credito Cooperativo di Brescia in Via Armando Diaz a San Zeno, con il cappuccio della felpa a coprire (parzialmente) il volto e una vasta gamma di minacce. Ma di armi nemmeno l'ombra.

Avrebbe solo finto di avere una pistola in tasca, mimando il gesto. Con un gesto atletico ha saltato il bancone, e ha così spaventato i dipendenti che gli hanno consegnato il denaro. In banca, in quel momento, c'era un solo cliente.

La sua “collega” intanto aspettava fuori, con il volto coperto da una bandana. I due sono fuggiti rapidamente per le vie del paese. Indagano i Carabinieri: al vaglio degli inquirenti le immagini delle telecamere di videosorveglianza.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente stradale: un morto, un ferito grave e 8 chilometri di coda

  • Pontevico, apre nuovo supermercato ALDI: tutte le informazioni

  • Si schianta in moto, ragazzo finisce sotto un camion: è gravissimo

  • Malore al volante, si schianta nel campo e muore: a bordo dell'auto anche moglie e amici

  • Per la figlia avuta da Renga, Ambra sogna un futuro da Aurora Ramazzotti

  • Stroncata dalla malattia, muore madre di famiglia: lascia il marito e due figli

Torna su
BresciaToday è in caricamento