Torbole: agguato al bar, titolare legato e imbavagliato

Malviventi in azione al Bar Italia di Torbole Casaglia, alle 3 del mattino: il titolare viene aggredito alle spalle e poi legato con una fascetta. I ladri riescono a portarsi via un bottino di oltre 2000 euro

Probabilmente lo avevano puntato da un pezzo, il Bar Italia di Via Mazzini a Torbole Casaglia. Secondo i Carabinieri impegnati nelle indagini i tre malviventi che hanno poi rapinato il locale, aggredendo il titolare, si erano già fatti vivi nelle settimane precedenti. Per studiare il ‘piano’, per ‘misurare’ le uscite, l’ora di chiusura, i movimenti del titolare.

Poi la rapina, con tanto di aggressione. Poco prima delle 3, orario di chiusura: il padrone viene colpito alle spalle, mentre stava chiudendo la porta. Viene trascinato dentro, mano sulla faccia per non farlo urlare: anche le mani immobilizzate, con una fascetta da elettricista.

Una volta all’interno i rapinatori riescono a portarsi via l’incasso della giornata, qualche centinaia d’euro, oltre che a monete e banconote di slot machines e videolottery, altri 2000 euro. In pochi minuti, prima di darsela a gambe, e dileguarsi nella notte.

Il titolare riesce a dare l’allarme, seppur legato e imbavagliato. I Carabinieri sul porto da Brescia e da Chiari, per cercare di far luce sulla vicenda. Hanno agito in tre, tutti giovani: dall’accento, probabilmente in arrivo dall'Est Europa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Baci alla ragazza, finisce a processo: "Non sapevo avesse appena 12 anni"

  • Malore al bar: si accascia a terra e muore sotto gli occhi di barista e clienti

  • Le lacrime per mamma Laura, stroncata da un tumore a soli 38 anni

  • Cadavere ritrovato nel lago d'Iseo: forse è la giornalista Rosanna Sapori

  • Stroncata dalla malattia in poco tempo, mamma Michela muore a 43 anni

  • Nel Bresciano il primo Porsche Experience Center d'Italia (da 26 milioni)

Torna su
BresciaToday è in caricamento