Con l'esplosivo fanno saltare in aria il bancomat: banditi in fuga con 30.000 euro

Colpo grosso nella notte: malviventi in azione tra le 2 e le 3 al bancomat della Bcc Agrobresciano di Via Zanardelli a Fiesse. Indagano i carabinierie

Foto d'archivio

E' stato fatto esplodere giovedì notte il bancomat della filiale di Fiesse della Banca di Credito Cooperativo Agrobresciano, in Via Giuseppe Zanardelli. I malviventi sono entrati in azione tra le 2 e le 3 del mattino, approfittando del silenzio e del buio: hanno piazzato in loco una carica di esplosivo che ha fatto letteralmente saltare in aria la cassa Atm, senza però danneggiare le banconote al suo interno.

E così il colpo è riuscito, purtroppo: i rapinatori hanno arraffato tutti i soldi che c'erano e sono fuggiti. Sull'accaduto indagano i carabinieri, che stanno già vagliando le immagini delle telecamere di videosorveglianza e le varie tracce lasciate dai banditi sul luogo del delitto.

In particolare, la Scientifica sta analizzando la tipologia di esplosivo utilizzato. Fortunatamente nessun danno alla filiale: il bancomat infatti è posizionato all'esterno. Ma il bottino sarebbe parecchio ingente: in attesa dei dati ufficiali, si presume una razzia compresa tra i 20 e i 30mila euro. In azione probabilmente una banda di professionisti.

Potrebbe interessarti

  • Fascicolo Sanitario Elettronico: come consultare i referti online

  • Coffin Nails: le unghie a ballerina, la moda del momento

  • Ats Brescia: Commissione medica per le patenti di guida

  • Brescia: ecco come ottenere un alloggio in una casa popolare

I più letti della settimana

  • Incidente stradale a Orzinuovi, morta ragazza di 20 anni

  • Neopatentato tampona con l'auto una moto, biker muore sul colpo

  • Droga, scarsa igiene, lavoratori irregolari: chiusa discoteca

  • Terribile incidente stradale: grave una ragazza, code chilometriche

  • Imprenditore fermato con 20 grammi di cocaina: "Lavoro troppo, mi serve"

  • L’auto sbanda e si schianta: giovane barista muore sul colpo

Torna su
BresciaToday è in caricamento