"Adesso mi ammazzo!": torna a casa ubriaco, si accoltella davanti ai genitori

Gesto estremo all’alba di mercoledì a Quinzano Oglio: sul posto sono intervenute ambulanze e carabinieri

È tornato a casa dopo una serata trascorsa nei bar della Bassa e ha minacciato di togliersi la vita, sotto gli occhi terrorizzati dei genitori. Appena rincasato - pare che fosse piuttosto ubriaco - è corso in cucina è ha estratto un coltello: “Adesso mi ammazzo!” avrebbe gridato mentre mamma e papà lasciavano il letto, per correre nella sua stanza per fermarlo ed evitare che accadesse il peggio.

Per fortuna il giovane si sarebbe tagliato solo superficialmente ed è stato bloccato prima che fosse troppo tardi. L’allarme è scattato all’alba di mercoledì a Quinzano d’Oglio: sul posto sono giunte un’ambulanza e un’automedica e pure una pattuglia dei carabinieri di Verolanuova. Una volta calmato, il ragazzo è stato trasportato in ospedale, a Manerbio, per le cure del caso: per fortuna se l’è cavata con lievi lesioni ed è stato dimesso dopo poche ore.  

Potrebbe interessarti

  • Sudorazione eccessiva? Ecco cos'è l'iperidrosi

  • Cosa possono bere (e cosa no) i bambini nell’età della crescita

  • Pannelli fotovoltaici a Brescia: come funzionano e quali sono i vantaggi

  • Alla scoperta del Sentiero delle Grotte, gioiello nascosto del Lago d'Iseo

I più letti della settimana

  • Nadia è morta per un cancro al cervello: la spiegazione degli oncologi italiani

  • Nadia Toffa, al funerale c'era l'ex fidanzato: quando parlò di figli e matrimonio

  • Da un piccolo allevamento a un impero da 50 milioni: morta Elvira Crescenti

  • Ragazzo di 16 anni gravissimo dopo un tuffo: trauma spinale, rischia la paralisi

  • Esce dalla villa per andare in edicola, imprenditore travolto e ucciso da una moto

  • Bambina bresciana sparisce in spiaggia, incubo per mamma e papà

Torna su
BresciaToday è in caricamento