Follia in strada: giovane uomo aggredito a colpi di pietra

L'episodio venerdì sera al Quartiere Abba, a Brescia. Ferito un 34enne residente in zona. Indagano i carabinieri

Foto d'archivio

Furiosa lite culminata in una brutale aggressione venerdì sera al Quartiere Abba a Brescia. Ad avere la peggio un 34enne residente nella zona: sarebbe stato colpito con alcune pietre e ha rimediato diverse ferite, poi medicate dal personale del 118 giunto sul posto a bordo di un'ambulanza.

Per fortuna le condizioni del giovane uomo non sono gravi, tanto che non sarebbe stato necessario il ricovero in ospedale. Sull'episodio stanno cercando di fare luce i carabinieri della compagnia di Brescia, che hanno raccolto la testimonianza della vittima e dei presunti aggressori: si tratterebbe di tre persone, tutte conosciute dal 34enne.

Ancora da chiarire il motivo della lite e dell'aggressione, ma stando alle prime informazioni trapelate all'origine dell'episodio potrebbero esserci antichi rancori e questioni di vicinato mai risolte. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Ubriaco in moto uccide madre e figlio: condannato a 8 anni

  • Meteo

    Pazza primavera: niente pioggia, ma torna il freddo. Temperature in picchiata

  • Cronaca

    Fermato alla guida della sua utilitaria: da sotto il maglione spuntano tre etti di cocaina

  • Cronaca

    La madre la sgrida, ragazzina tenta il suicidio buttandosi dalla finestra della sua cameretta

I più letti della settimana

  • L'auto distrutta in un groviglio di lamiere: lesioni cerebrali per il ragazzo alla guida

  • Scontro nella notte: quattro ragazzi feriti, uno non ce l'ha fatta

  • Blocca una bambina in strada e le mostra il pene: condannato operaio bresciano

  • Improvviso malore davanti ai colleghi di lavoro, muore il papà di tre bambini

  • Tentata strage di bambini: a Brescia abusi sessuali su una ragazzina

  • Schianto in moto: Fulvio lascia la compagna e due figlioletti

Torna su
BresciaToday è in caricamento